Blog

Veragandini

31 Luglio Lug 2018 31 luglio 2018

O Core mio...

Leggerezza, consapevolezza e tanta, tanta ironia, in pieno stile Laura Gobbi. “Core mio” è un progetto del cuore che si traduce in un paio di occhiali. Uno strumento di forza e coraggio. Una dichiarazione d’amore. È il potere segreto, la bacchetta magica per chi sta affrontando la propria battaglia quotidiana, qualunque essa sia.” Gli occhiali sono il modo di comunicare di Laura Gobbi, l’ideatrice del brand e del progetto. “Avrebbero potuto essere una maglietta, un bracciale, una corona, poteva essere qualsiasi cosa. Gli occhiali mi rappresentano, dice Laura. Da anni indosso occhiali a forma di cuore, anche quando non era così consueto vederne in giro, se non come gadget di una festa a tema anni Settanta. Nel mio piccolo osavo dove gli altri erano costretti nelle loro sovrastrutture. Forse, ad un occhio superficiale, potevo passare per folle o per esibizionista. Niente di tutto questo. Per me era il bisogno di sentirmi bene”. Da un gioco, una provocazione, da un modo di essere, sono diventati consapevolezza assoluta- racconta la Gobbi- che nella vita si occupa di Marketing esperienziale e comunicazione strategica. "Bisogna guardare la vita con amore. O quantomeno, sforzarsi per trovare qualcosa di bello ogni giorno, anche quando sei stanca, sfibrata, quando non hai la forza di alzarti dal letto. “ "All’inizio qualcuno mi guardava perplesso- ci dice Laura-oppure faceva finta di nulla ma ne percepivo il pensiero, qualcun altro più audace me li sfilava per scattarsi una foto e proprio attraverso gli occhiali, si creava una connessione. Avevo semplicemente la necessità di vedere meglio, di scrutare, di osservare, di andare oltre. Da sola non ce l’avrei fatta, avevo bisogno di un superpotere". Core mio sono come gli spinaci di braccio di ferro, come la bacchetta magica di Crimi, come la tuta di Superman. Sono il superpotere degli eroi quotidiani.