Blog

Mario Furlan

1 Ottobre Ott 2018 01 ottobre 2018

Come ritrovare la motivazione in quattro passi

[caption id="attachment_30" align="alignnone" width="225"] Mario Furlan, motivatore e mental coach[/caption] Sei demotivato? Hai bisogno di una iniezione di motivazione personale, ma non sai come fare? Consolati. Anche a me capitava di trascorrere giornate demotivato, senza mordente né stimoli, con le gomme a terra. Ora mi succede molto meno. E quando mi succede, la mancanza di motivazione non mi dura giorni, ma ore. Ecco, sulla base della mia esperienza, cosa ti consiglio di fare. Si tratta di quattro semplici passi per ritrovare la motivazione. Puoi farli tutti e quattro, o anche soltanto uno o due: comunque tu decida, vedrai che ti saranno utili per rimotivarti. I quattro passi per ritrovare la motivazione 1) Fai qualcosa che ti motivi. Che ti ispiri e dia la carica: ascolta quella canzone, leggi qualche pagina di quel libro, visita quel blog motivazionale, quel canale su YouTube dove trovi articoli che sembrano scritti proprio per te.. 2) Pensa a qualcosa di cui vai fiero: ti sentirai subito meglio. E richiama alla mente il motivo per cui stai svolgendo quella mansione che al momento non ti piace. Rifletti, quindi, sul perché; 3) Condividi il tuo momento difficile con altri. Ti potranno incoraggiare, e ti renderai conto che certe emozioni distruttive non sono soltanto tue: le provano anche loro. Anche loro, che pur sembrano positivi e sorridenti, si ritrovano ogni tanto demotivati; 4) Agisci, invece di crogiolarti nel malumore o nello scazzo. Fai qualcosa che sai che va fatto. Anche se non hai voglia. Una volta che inizi, e che ti concentri sul farlo bene, il resto della strada è in discesa. Perché la mente non si focalizza più sulla noia che provi nel farlo, bensì su come farlo al meglio. Tutti, prima o poi, ci sentiamo demotivati. Ma solo i migliori sanno superare quei periodi, senza aspettare che passino da soli (campa cavallo!) Molti trascorrono l’intera vita scoglionati… tu sei diverso, vero?