Blog

Antonio Ruzzo

14 Giugno Giu 2018 4 giorni fa

Ciclismo, le novità della Granfondo Milano

E due. Il 9 settembre torna la Granfondo Milano che lo scorso anno al suo debutto sfiorò i duemila iscritti. "La manifestazione quest'anno presenta due percorsi inediti- annunciano gli organizzatori di Dueruote sul numero di luglio del mensile Domus che sarà in edicola nei prossimi giorni- Uno lungo da 130 chilometri ed uno medio da 100 che avranno come partenza e arrivo via Granelli a Sesto san Giovanni. Le iscrizioni sono aperte e tutti i dettagli si possono trovar sul nostro sito" www.gfmilano.com. La macchina organizzativa è già al lavoro per accogliere un numero di appassionati che si annuncia più numeroso dello scorso anno e per garantire la sicurezza lungo tutto il percorso. "Verrà allestita una squadra di oltre 300 persone tra marshall e commissari - spiegano gli organizzatori di Dueruote- che sorveglieranno ogni tratto stradale interessato dalla gara e dove transiteranno i ciclisti".  Già pronta, tra le altre cose, la maglia ufficiale della seconda edizione della Continental Granfondo Milano che per viene presentata in anteprima sulle pagine del mensile. La Granfondo di Milano è inserita nel calendario ufficiale della Federazione Ciclistica Italiana e si corre sulle strade classiche del ciclismo lombardo. La via per raggiungere le prime colline sarà veloce  poi ci si infilerà negli stretti nastri di asfalto della Brianza agricola. Un su e giù continuo, dove la pianura trova poco spazio in un sali e scendi con la salita del Lissolo, di Colle Brianza,  con quella che da Santa Maria Hoè porta a Giovenzana. Poi si punterà verso Galbiate, il punto più a nord di tutta la Granfondo Milano, per riscendere verso sud costeggiando il lago di Oggiono alla volta della terza salita, quella morbida che porta a Ello. Il percorso, fino ad Agliate, si snoderà lungo strade vallonate capaci di unire la Brianza più operosa e industriale, e sarà il preludio del velocissimo rush finale che riporterà l'intera carovana sul suolo milanese.