Blog

Antonio Ruzzo

21 Febbraio Feb 2019 25 giorni fa

Pescara addio, anche Ironman 70.3 va a Cervia

Cervia punta grosso sul triathlon. Ci scommette e ci investe e quindi diventa un po' la calamita che attira a sè eventi e appassionati. Così dopo il trasloco da Milano del Galà del triathlon che quest'anno si svolgerà nella città romagnola ai magazzini del Sale dal 22 al 24 marzo con un bel corollario di appuntamenti e gare, ad aggiungersi all'Ironman Italy che si correrà sabato 21 settembre, arriva anche  il 70.3 che si sposta armi e bagagli da Pescara per arrivare domenica 22 sulle spiagge e sulle strade di questa località che i coloni greci fondarono sulla via delle sale. Ironman raddoppia quindi, in un fine settimana tutto dedicato ai triatleti che inseguono la gloria e il mito degli uomini d'acciaio. " Siamo emozionati nell’annunciare questa nuova opportunità che vede il 70.3 Italy 2019 svolgersi in Emilia -Romagna- spiegano gli organizzatori- E stiamo creando uno dei più grandi weekend di triathlon in Italia che punta a coinvolgere atleti e famiglie:  sarà una distanza adatta a tutti potendo scegliere tra Night Run, 5150 Cervia Triathlon, Ironman 70.3 Italy Emilia-Romagna e Ironman Italy Emilia-Romagna".  Tre giorni di sport a 360 gradi che sono anche un investimento turistico: “Con l’Ironman 70.3 sempre di più il nostro territorio nel mese di settembre sarà teatro di grande sport  – dichiara il sindaco di Cervia Luca Coffari  - Un ulteriore elemento di valorizzazione la città e per tutte le terre del triathlon  da Ravenna a Cesena, Forlì, Forlimpopoli e Bertinori. Significherà per noi un ulteriore incremento di arrivi e presenze di atleti e pubblico, occasione di vivacità del territorio in un momento in cui l’attenzione dei turisti normalmente e fisiologicamente rallenta...". Ma se Cervia esulta Pescara lo fa un po' meno, sorpresa da un trasloco che forse non si aspettava:”La notizia che Ironman 70.3 Italy trasloca dalla nostra città ci lascia sorpresi e  perplessi- spiega il sindaco abruzzese Marco Alessandrini-   Sorpresi perché l’abbiamo appresa a mezzo stampa e perplessi perchè non comprendiamo in pieno le ragioni di una scelta  che di certo finisce col penalizzare la nostra città, che aveva storicizzato la presenza della kermesse durante ben otto edizioni consecutive e ne era diventata l’avamposto italiano". L'obbiettivo però pare abbastanza chiaro: mettere insieme tutte le manifestazioni in un unico, spettacolare , evento che vuole diventare nei prossimi anni un vero e proprio Ironman Festival con più competizioni, eleggendo  Cervia e la Romagna  capitale italiana del triathlon italiano. Foto:  Carlo Morgagni