Blog

Carlo Franza

16 Settembre Set 2017 8 giorni fa

The big draw. Il festival internazionale del disegno parte da Milano e si radica in tutta Italia.

“Il disegno è l’arte di condurre una linea a fare una passeggiata” (Paul Klee). “Preferisco il disegno alle parole. Il disegno è più veloce, e lascia meno spazio per le bugie” (Le Corbusier). “Malgrado tutto mi risolleverò: prenderò in mano la mia matita, che ho abbandonato nel mio grande scoramento, e ricomincerò a disegnare” (Vincent Van Gogh). “Ho imparato a dipingere come Raffaello; adesso devo imparare a disegnare come un bambino” (Pablo Picasso). “Il disegno è l’onestà dell’arte. Non vi è alcuna possibilità di barare. O è buono o è cattivo” (Salvador Dalí). “Per fare questo disegno ci ho messo cinque minuti, ma ci sono voluti sessant’anni per arrivarci” (Pierre Auguste Renoir). “Cos’è disegnare? Come ci si arriva? È l’atto di aprirsi un passaggio attraverso un muro di ferro invisibile che sembra trovarsi tra ciò che si sente e che si può” (Vincent Van Gogh). Ho voluto dare spazio a questi bellissimi aforismi su cos’è il disegno e su cos’è disegnare, per significare il senso e i propositi dell’evento, ormai alle seconda edizione, che si tiene  in tutta Italia e che ha la sua partenza proprio a Milano. The Big Draw, il festival internazionale del disegno a cura di Fabriano, vive a Milano il fine settimana del sabato 16 e domenica 17 settembre, una maratona di due giorni durante i quali si alternano workshop e incontri con artisti e illustratori  negli spazi dei Giardini Indro Montanelli. Evento aperto a tutti, grandi e piccoli, appassionati e professionisti, per sperimentare, disegnare e divertirsi, liberando la creatività. I laboratori creativi  gratuiti e a ciclo continuo lasciano  provare il disegno sull’acqua con l’antica arte del Suminagashi, il percorso sensoriale all’interno del parco, la creazione dei colori della natura, per partecipare al maxi disegno sul muro dei colori, fino a sperimentare il movimento delle immagini con lo zootropio. A cadenza oraria il programma prevede Atelier d’Artista con Pat Carra, Chiara Carrer, Dario Cestaro, Giulia Orecchia, Alessandro Sanna e Arianna Vairo che coinvolgono i partecipanti in lezioni e dimostrazioni dal vivo. Dice Chiara Medioli della Fabriano: “The Big Draw è un’iniziativa nata per avvicinare e riavvicinare tuttio al mondo del disegno, al piacere  semplice di riscoprire i dettagli intorno a noi con la matita  e un foglio di carta”. The Big Draw è un ente di beneficenza che promuove annualmente una campagna per il disegno quale linguaggio universale di apprendimento, espressione e invenzione. Questo si traduce in un grande festival di disegno con migliaia di attività, per lo più gratuite, che collegano persone di tutte le età con musei, artisti, spazi pubblici e privati. The Big Draw è pensato per chi ama disegnare, per gli appassionati che non lasciano la matita nemmeno in età adulta, ma è anche, e soprattutto, per chi è convinto di non poter disegnare... The Big Draw è nato  in Inghilterra e raduna ogni anno 300.000 persone solo in territorio inglese, ma l'obiettivo è molto più grande, vale a dire  espandere la giornata del disegno in tutto il Mondo. Fabriano sostiene il Festival del disegno portando il Big Draw in Italia. Ecco quindi l’evento italiano e milanese che si tiene tra oggi e domani. Riporto per intero il programma del fine settimana. Laboratori creativi a ciclo continuo: Il muro dei colori Un maxi disegno da colorare che prende forma durante il festival grazie alla creatività dei partecipanti. Il bosco di notte Un bosco in cartone nero come la notte, con alberi, cespugli e animali da animare con pennarelli e tempere fosforescenti secondo la fantasia dei più piccoli. Ciak! Si disegna Disegni che si animano grazie allo zootropio, un dispositivo ottico per visualizzare immagini in movimento. Il parco dei sensi Un percorso sensoriale nel parco dove sono i sensi, vista, olfatto, udito e tatto, a indicare cosa disegnare. * Disegni volanti Colorare, ritagliare e assemblare il proprio oggetto volante, con tanto di prova tecnica di volo sulla pista di decollo. La natura dei colori Laboratorio di stampo scientifico per ottenere i colori da elementi naturali come foglie, rapa, caffè, orzo. * Disegni d’acqua L’antica arte del Suminagashi dove l’inchiostro, fluttuando, disegna sull’acqua per essere catturato dal foglio. The little Draw Disegnare, tagliare e creare la propria spilla, unica e inimitabile. This is a Big Draw Una grande opera collettiva, un disegno lunghissimo che cresce grazie al contributo degli artisti ospiti e di ogni singolo partecipante e animato dagli illustratori della realtà formativa internazionale Mimaster. Libera-Azione Laboratorio di action painting per esprimersi con parole, colori, forme, liberamente scelte e assemblate. Atelier d’Artista: Giulia Orecchia, Erbario Floreale medico fantastico magico poetico: rimedi per i guai di tutti i giorni sabato 16 novembre 2017 ore 11.30 e ore 14.00; domenica 17 settembre 2017 ore 17.00 e ore 18.30 Jim Le Fevre, Big Draw & Phonotrope™: Living Lines sabato 16 settembre 2017 ore 12.00 e 15.00 Chiara Carrer, A spasso con una linea sabato 16 settembre 2017 ore 15.30 e 17.00; Che cos’è una linea, domenica ore 10.00 Laura Toffaletti, In punta di penna sabato 16 settembre e domenica 17 settembre 2017 ore 14.30 e ore 16.30 Alessandro Sanna, Sono un gatto o sono un cane? Essere o non essere me stesso: un selfie disegnato sabato 16 settembre 2017 ore 15.30 e ore 17.00; domenica 17 settembre 2017 ore 14.00 e ore 15.30 Scuola Superiore d’arte applicata del Castello Sforzesco, Naturalmente… acquerello! sabato 16 settembre 2017 ore 19.30; domenica 17 settembre 2017 ore 10.00 e ore 11.30 Arianna Vario, Lampeggia per Volare sabato 16 settembre 2017 ore 21.00; domenica 17 settembre 2017 ore 17.00 e ore 18.30 Dario Cestaro, Il Libro animato sabato 16 settembre 2017 ore 19.30; domenica 17 settembre 2017 ore 15.30; I libri magici, sabato 16 settembre 2017 ore 21.00 Pat Carra, La linea è mobile qual piuma al vento domenica 17 settembre 2017 ore 11.00 James Clough, Il grande dono dell’Italia al mondo. Il disegno delle lettere domenica 17 settembre 2017 ore 14.00 e 16.00 Anusc Castiglioni, Nature d’ombra domenica 17 settembre 2017 ore 15.00 e ore 16.30 The Big Draw Italia, a partire dal 16 settembre e fino al 15 ottobre 2017, è anche accompagnato da eventi collaterali in tutta Italia con The Big Draw Is All Around, la serie di iniziative organizzate in tutto il Paese da musei, associazioni, accademie e istituti d’arte supportati e invitati da Fabriano a far parte del calendario di eventi del festival. Un appuntamento da non lasciarsi sfuggire, per grandi e piccoli, artisti  e neofiti, curiosi e hobbysti.  Carlo Franza