Blog

Alberto Giannoni

2 Ottobre Ott 2018 21 giorni fa

Cattolici e copti accolgono gli ortodossi russi a Cinisello

  Gli ortodossi russi adesso sono di casa a Cinisello Balsamo. La comunità ortodossa fa riferimento alla Chiesa che è guidata dal Patriarca di Mosca e in comunione con le altre Chiese ortodosse. A Cinisello Balsamo risiederà presso la chiesa e i locali in via Engels (zona Cornaggia). Per celebrare questo insediamento, la parrocchia di San Martino, a nome anche delle altre parrocchie cittadine e in unione col Diacono Roberto Pagani, responsabile del Servizio ecumenismo della Diocesi di Milano, con padre Ambrogio Makar domenica ha invitato alle cerimonie di accoglienza, con un momento devozionale nella chiesa di Sant’Ambrogio "per evidenziare il legame con il decanato e la città" e con una processione verso la Chiesa di San Martino, in occasione della Festa dell’Esaltazione della Croce, nel giorno in cui la Chiesa Ortodossa ne fa memoria. Tra gli invitati, oltre al diacono Pagani, don Antonio Novazzi, Vicario episcopale di zona, monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale di settore, e diverse autorità della Chiesa ortodossa. L’invito è stato esteso anche alla comunità copta, che a Cinisello ha il suo centro più importante in Italia. Gli ortodossi hanno avuto anche il benvenuto del sindaco, Giacomo Ghilardi: "La presenza della comunità ortodossa - ha detto il primo cittadino - arricchisce con la sua storia e tradizione la nostra città. Sono certo che insieme alla comunità cattolica e Copta si possa condividere un cammino comune e un orizzonte di valori universali".