Blog

Alberto Giannoni

13 Settembre Set 2017 13 settembre 2017

Tende in un giardino (ex) scolastico

Per chi non avesse ancora inquadrato il tema dell'integrazione in periferia, per chi ritenesse che ci sia in circolo solo (e dico solo) un rigurgito indotto di xenofobia, un altro caso ci aiuta a capire. Lo segnala "con urgenza" il capogruppo di Forza Italia nel municipio 3, Marco Cagnolati, scrivendo a prefetto, questore, sindaco e assessori per documentare l'occupazione abusiva del terreno dell'area dell'ex asilo di via Marazzani (siamo in zona Cimiano-via Palmanova). "Già tempo fa - scrive Cagnolati - avevo mandato delle foto sui varchi aperti di questa area che è di competenza del Comune di Milano. Il via vai di personaggi nelle ore notturne continua imperterrito. Presumo per spaccio. Ora da alcuni giorni hanno addirittura messo in piedi un paio ti tende baracche. I primi giorni erano due persone oggi sono almeno in quattro. Via vai di biciclette sempre di notte. Le strutture assumono in fretta una conformazione permanente. Sono rimasto un po' stupito per l'etnia degli occupanti. Sembrano infatti filippini, non profughi (forse spacciatori del famigerato shaboo?) Volti e modi di fare molto aggressivi, biciclette moderne e con telefonini costosi. I residenti sono allarmati e hanno paura".