Blog

Francesco Giubilei

28 Maggio Mag 2018 28 maggio 2018

Torniamo al presidenzialismo

Il movimento di idee Nazione Futura alla luce della crisi politica delle ultime ore sente il dovere civico di esprimere, pur nel rispetto del ruolo istituzionale del Presidente della Repubblica, il proprio dissenso per il veto espresso nei confronti di Paolo Savona come Ministro dell’Economia designato dalle forze politiche che al momento rappresentano la maggioranza del popolo italiano e quindi alla possibilità di formazione di un nuovo governo. Le motivazioni espresse dal Presidente Mattarella, in particolare il timore di un’uscita dell’Italia dall’euro, sono prese di posizione che non prefigurano una reale e imminente deriva per il paese e rischiano invece di aggravare la situazione dal momento in cui non viene nominato un governo che possa subito intervenire sulle priorità della nazione come l’imminente aumento dell’Iva e l’approvazione della legge finanziaria. Auspichiamo perciò che si torni il prima possibile al voto e che, qualunque sia la prossima maggioranza espressa dai cittadini, inserisca all’interno del proprio programma una riforma in senso presidenziale che eviti in futuro situazioni analoghe di grave stallo per l’Italia. Siamo di fronte a una crisi valoriale che si esplicita anche a livello istituzionale per cui a nostro giudizio solo attraverso l’elezione diretta del capo del governo ci sarebbe una figura in grado di tutelare con responsabilità l’interesse degli italiani e la governabilità del paese. Fonte: Nazione Futura