Nebbia, due tamponamenti sull'A4
Rimasti coinvolti più di 70 mezzi

Nebbia, due tamponamenti sull'A4<br />
Rimasti coinvolti più di 70 mezzi<br />
Inside Over
14 Maggio Mag 2010 14 maggio 2010

Il primo nel tratto in direzione Milano, all’altezza di Noventa di Piave (Venezia): alcuni feriti sono gravi. Il secondo incidente sulla carreggiata opposta della A4, in direzione Trieste. Autostrada riaperta

Milano - È stata riaperta alle 11.30 in entrambe le carreggiate l’autostrada A4 Mestre-Trieste, chiusa per due grossi tamponamenti che hanno coinvolto, complessivamente, una settantina di mezzi. Polstrada, vigili del fuoco, personale dell’assistenza autostradale hanno lavorato per diverse ore per soccorrere gli automobilisti feriti e liberare le corsie dalle carcasse di automobili e mezzi pesanti. Ora il traffico sta tornando lentamente alla normalità. Code e rallentamenti sono segnalati soprattutto in direzione est, verso Trieste, tra Quarto D’Altino e San Donà.

"Necessaria terza corsia" "Purtroppo anche gli incidenti odierni dimostrano quanto sia necessaria la rapida realizzazione della terza corsia sulla A4 da Mestre a Villesse e come fosse giusta la nostra richiesta di un commissario straordinario per accelerare i tempi". È il commento dell’Assessore regionale alle Politiche della Mobilità del Veneto, Renato Chisso in seguito agli incidenti che hanno bloccato l’autostrada. "Possiamo dire che quanto è avvenuto dipende almeno in parte dal fatto - ha aggiunto Chisso - che non siamo stati ascoltati subito quando abbiamo chiesto l’emergenza ed è stato perso ancora molto tempo. In pratica si è dovuto attendere il nuovo governo Berlusconi. Ora il nostro impegno, quello di tutti, e quello del commissario presidente Tondo, è quello di fare e di fare al più presto".

Tags

Commenti

Commenta anche tu