Riforma fiscale, Monti avvisa
"Spostare il peso del prelievo
da tasse dirette a indirette"

Riforma fiscale, Monti avvisa<br />Spostare il peso del prelievo<br />da tasse dirette a indirette
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
29 Febbraio Feb 2012 29 febbraio 2012

Il premier vuole riequilibrare "il sistema impositivo" e introdurre anche una riforma nella tassazione ambientale. Intanto incontra la Fornero per la riforma del lavoro

"Sposteremo gradualmente l'asse del prelievo dalle imposte dirette a quelle indirette". Anche oggi Mario Monti ripete, nell’atto di indirizzo per il conseguimento degli obiettivi di politica fiscale per gli anni 2012-2014 , che il governo vuole mettere in atto provvedimenti diretti "al riequilibrio del sistema impositivo anche relativamente alla tassazione dei redditi finanziari".

Riforma che avrà come obiettivo anche quello di ridurre "gli effetti distorsivi delle scelte degli operatori economici" e che riguarderà anche "il settore immobiliare e il sistema estimativo del catasto". Il governo, inoltre, assicura la "tempestiva liquidazione dei rimborsi fiscali richiesti fino all’anno precedente a quello di osservazione, assicurando sempre maggior efficienza nel processo di lavorazione".

Nell'atto di indirizzo, poi, si accenna anche a un'ipotesi di riforma in materia di tassazione ambientale. In particolare si parla della costituzione di una banca dati integrata per analisi sulla fiscalità indiretta, sugli effetti di impatto e redistributivi, formata da una banca dati sui consumi e un’altra ambientale.

Intanto il ministro del Welfare, Elsa Fornero, è arrivata a Palazzo Chigi dove ha incontrato il presidente del Consiglio per metter a punto la riforma del lavoro.

Tags

Commenti

Commenta anche tu