No Tav, dopo quasi un giorno
liberata l'autostrada A32
Ancora violenza sui cronisti

No Tav, dopo quasi un giorno<br />liberata l'autostrada A32<br />Ancora violenza sui cronisti
Inside Over
12 Aprile Apr 2012 12 aprile 2012

I manifestanti hanno occupato la Torino-Bardonecchia per quasi 24 ore. Atti di vandalismo alla galleria del Cels. FOTO

Torna alta la tensione in Val di Susa. Da ieri mattina un centinaio di manifestanti No Tav hanno bloccato la A32 Torino-Bardonecchia tra lo svincolo di Chianocco e la galleria Prapontin. Il presidio è stato sciolto spontaneamente solo questa mattina. Nella notte era stata occupata anche la galleria del Cels. In questo caso il presidio è durato solo poche ore, ma i dimostranti hanno danneggiato la cabina elettrica che serve la galleria e divelto la segnaletica e la cartellonistica del tunnel. I tecnici della Sitaf, che gestisce l’autostrada, hanno trovato anche sparsi sulla carreggiata diversi chiodi a tre punte e fuochi ancora accesi.

Il presidio è stato quasi totalmente pacifico, ma ieri pomeriggio c'è stato anche qualche attrito tra No Tav e giornalisti. Una collaboratrice del quotidiano torinese Cronaca qui è stata aggredita verbalmente, circondata e allontanata. Poco prima due turisti tedeschi che stavano scattando foto col telefonino avevano subìto lo stesso trattamento.

Tags

Commenti

Commenta anche tu