Salvini contro J-Ax: "Paga tu il riscatto per Greta e Vanessa"

Salvini contro J-Ax: Paga tu il riscatto per Greta e Vanessa
Inside Over
19 Gennaio Gen 2015 19 gennaio 2015

Botta e risposta tra il leader del Carroccio e il rapper. Che risponde: "Vorrei pagarlo volentieri, ma faccio solo il cantante, mica il tesoriere della Lega"

"Sono sicuro quindi che J-AX pagherà volentieri, di tasca sua, una parte del ricco riscatto pagato per liberare le due signorine! O no?". Così Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, ha risposto su Facebook al cantante J-Ax che lo aveva attaccato definendolo un “brutto di giornata” e aveva difeso Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due volontarie rapite in Siria.

Il rapper, presentando l’imminente uscita del suo ultimo album, Il Bello d'esser Brutti, ha scritto: “I politici hanno deciso di mettere da parte le loro differenze per sconfiggere la più pericolosa lobby in Italia. Infine si sono mossi per attaccare i "poteri forti". E la più grande lobby che i politici hanno individuato come di massima priorità da estirpare, quel gruppo di persone che finalmente è stato identificato come più pericoloso della mafia che si infiltra ovunque nella Cosa Pubblica, dei terroristi di ogni forma e colore, degli evasori fiscali, dei corrotti? I volontari rapiti mentre distribuiscono medicine in Medio Oriente”. E ha concluso: “Buon lavoro Salvini & co. — da oggi mi sento molto più sicuro!”. Dopo aver letto la risposta di Salvini il cantante ha controreplicato: "Vorrei pagare volentieri il riscatto, ma faccio solo il cantante, mica il tesoriere della Lega".

Tags

Commenti

Commenta anche tu