Stesso cognome, reti diverse: Travaglio da Santoro ed il figlio a Italia's Got Talent

Stesso cognome, reti diverse: Travaglio da Santoro ed il figlio a Italia's Got Talent
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
27 Marzo Mar 2015 27 marzo 2015

Capita che Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano, e il figlio rapper, vadano in onda in contemporanea

"Voglio essere me stesso e questo è il mio cognome. Mio padre fa, professionalmente, il giornalista e io sto cercando di fare, professionalmente, il rapper." E portarsi dietro il peso di un padre mediaticamente sovraesposto e socialmente molto criticato, non deve essere facile per Alessandro Travaglio, in arte Dj Trava. Lo è ancora meno quando capita, come ieri sera, che Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano, e il figlio rapper, vadano in onda in contemporanea. Stesso cognome, reti diverse.

Mentre il giornalista si scatenava nel programma di Michele Santoro, Dj Trava si esibiva nel talent show, da quest'anno passato a Sky, Italia's Got Talent (e chissà se lo avremmo visto lo stesso se il programma fosse rimasto sotto il tetto di casa Mediaset). Che si tratti di una coincidenza o di una scelta autoriale studiata a tavolino, fa comunque un po' effetto. Il ragazzo dimostra a tratti la "stizza" paterna: risponde gelido all’insinuante domanda del giudice Claudio Bisio ("Sei venuto con papà?") con un secco "Sono qui con la mia ragazza". Quattro sì e via.

Tags

Commenti

Commenta anche tu