La maledizione della famiglia Rampi. Il fratello di Alfredino stroncato da un infarto

La maledizione della famiglia Rampi. Il fratello di Alfredino stroncato da un infarto
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
20 Maggio Mag 2015 20 maggio 2015

ll fratello di Alfredino Rampi (il bambino di 6 anni morto nel 1981 dopo essere caduto in un pozzo a Vermicino, vicino Frascati) è morto, sabato scorso, in una serata di festa in discoteca

Una maledizione. ll fratello di Alfredino Rampi (il bambino di sei anni morto nel 1981 dopo essere caduto in un pozzo a Vermicino, vicino Frascati) è morto, sabato scorso, in una serata di festa in discoteca. Si chiamava Riccardo, aveva 36 anni e due figli. Il suo cuore malato si è fermato mentre brindava all'amico che stava per sposarsi.

"Lo abbiamo visto barcollare all'improvviso e allontanarsi dal gruppo - dice un responsabile del locale al Messaggero- non abbiamo capito subito la gravità della situazione, succede che durante un addio al celibato qualcuno beva un po' più del solito. Camminava a stento, cercava l'uscita appoggiandosi alle colonne della sala, è caduto appena ha messo piede fuori dall'ingresso, ci siamo precipitati ad aiutarlo, e abbiamo visto che non si trattava di una sbronza, stava molto male. L'ambulanza del 118 è arrivata subito, qui vicino c'è l'ospedale Sant'Eugenio, gli è stata fatta anche la defibrillazione, ma nella notte abbiamo saputo che il giovane era morto. La scena a cui abbiamo assistito ci ha sconvolti tutti, in segno di lutto e di rispetto alla famiglia è stato annullato un evento in programma per la sera dopo, e il locale è rimasto chiuso".

Tags

Commenti

Commenta anche tu