Gp Russia: Rosberg in pole, quarto Vettel

Gp Russia: Rosberg in pole, quarto Vettel
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
10 Ottobre Ott 2015 10 ottobre 2015

Pole position numero 18 in carriera (eguagliati Mario Andretti e Renè Arnoux) per Nico Rosberg: dietro c'è Hamilton

Pole position numero 18 in carriera (eguagliati Mario Andretti e Renè Arnoux) per Nico Rosberg. Per la terza volta in stagione dopo Barcellona e Suzuka, il tedesco della Mercedes partirà quindi davanti a tutti in occasione del Gran Premio di Russia, 15esima prova del Mondiale di Formula Uno in programma sul circuito di Sochi. Rosberg ha girato in 1’37«113 e sarà affiancato in prima fila dal compagno di squadra Lewis Hamilton, staccato di 320 millesimi. Terzo, seppure a 8 decimi, Valtteri Bottas su Williams che precede le due Ferrari di Sebastian Vettel (+0"852) e Kimi Raikkonen (+1"235), rispettivamente quarto e quinto. Al fianco del finlandese della Rossa, in terza fila, Nico Hulkenberg su Force India, col compagno di squadra Sergio Perez e Romain Grosjean su Lotus subito dietro. A chiudere la Top Ten Max Verstappen (Toro Rosso) e Daniel Ricciardo (Red Bull).

Erano rimasti fuori dalla lotta per la pole durante la seconda manche il beniamino di casa Daniil Kvyat (Red Bull), Felipe Nasr (Sauber), Jenson Button (McLaren), Pastor Maldonado (Lotus) e a sorpresa Felipe Massa, solo 15^ con la sua Williams.
Eliminati nel Q1 Fernando Alonso - che con la sua McLaren partirà comunque dal fondo della griglia perchè chiamato a scontare una penalità di 35 posizioni - Marcus Ericsson su Sauber e le Manor di Will Stevens e Roberto Mehri (che deve scontare una penalità di 20 posizioni). Non ha preso parte alle qualifiche Carlos Sainz, vittima di un incidente in mattinata durante l’ultimo turno di libere: la sua monoposto è finita contro le barriere alla curva 13. Attimi di paura ma nessuna conseguenza per Sainz, che ha subito mostrato di essere cosciente al punto da cercare di togliersi da solo il casco. Lo spagnolo è stato portato in elicottero all’Ospedale 4 di Sochi per accertamenti. Via Twitter ha confermato di stare bene e di sperare nel via libera dei medici per correre domani.

Tags

Commenti

Commenta anche tu