Da #Escile a Bail In: i 5 neologismi per il 2016

Da #Escile a Bail In: i 5 neologismi per il 2016
22 Dicembre Dic 2015 22 dicembre 2015

I termini che hanno influenzato il 2015 e che irrimedibilmente segneranno l'anno nuovo

Ancora una manciata di giorni e il 2015 ci saluterà. Ma prima è utile sapere quali parole ci potranno guidare nel nuovo anno.

Lo storico vocabolario Zingarelli, seguendo i criteri della "frequenza, qualità e persistenza", ha ammesso nella pagine della lingua italiana i termini supercazzola e paraculaggine. Neologismi che non sono quasi più frutto di letterati o giornalisti ma bensì di tutti quelli che vanno a comporre lo scenario della comunicazione sui social media.

Molto probabilmente #Escile, che ha incantato il web grazie alle "prodezze" di Lucia Javorčeková non entrerà mai nel vocabolari. Ma altri, magari, tra un anno potranno essere presenti sulla carte dello Zanichelli. Basti pensare a quei termini che hanno spaventato le sorti dell'Europa nella questione grece, oppure, le ultime vicessitudine della bance salvate dopo il crac che irrimedibilmente sono già entrate nel vocabolario social degli utenti italiani.

Ecco quindi un piccola lista di neologismi utili per affrontare il 2016:

Comicità ignorante: è la satira sui social che attira il maggior numero di consensi. È la nuova supercazzola 2.0. Un mix di di volgarità e assurdo che piace tanto agli internauti. Usata da tutti, dalle pagine più generiche a quello più specifiche. Una rappresentazione degne sono quelle de Il Milanese Imbruttito e di Chiamarsi Bomber. Una risata al giornoCanone in bolletta: la Legge di Stabilità ha inserito il canone nelle bollete elettriche. Un metodo che servirà (dicono i renziani) a evitare l'evasione ma che in realtà servirà a ripianare le casse della tv pubblica. Infatti la Rai Rai ha creato un buco da 287 milioni di euro. Segnatela ed evidenziatela. Ne vedremo della belleGrexit e Bail in: un termine sempreverde come d'altronde sono al verde le tasche del popolo greco. Lo abbiamo letto molte volte, e twittatoi spesso. Il debito pubblico della Grecia continua a gravare sul popolo ellenico e sul futuro europeo. Il secondo, genericamente indica il salvataggio di un Paese, di una banca o di sistema bancario. Per gli italiani è un regalo di Natale che fa molto male, soprattutto se salvano la banca e i tuoi risparmi spariscono, senza la possbilità di essere risarciti. Se lo conosci lo evitiMal di Crozza: riguarda un pò tutto quello che viene colpito dal comico. Una sorta di assufazione comico. È l'insofferenza verso le battute sia il mal d'orecchie di quanto lo show man capita. Fino al politico che stroce il naso a causa della satira piccante di Crozza. Alcomico#Escile: a mani basse l'hasthag del 2015. Usato per incitare modelle molto formose e famose a mostrare il seno. È gia un modo già un modo di dire, e forse anche di essere. L'esempio di come la comicità ignorante funziona e vince. Se si continuerà così sarà seguito da #cecitàpertutti. Il meglio del 2015

Tags

Commenti

Commenta anche tu