Il nuovo volto dell'Alfa Mito

Il nuovo volto dell'Alfa Mito
8 Maggio Mag 2016 08 maggio 2016

A due mesi esatti dal debutto internazionale al Salone di Ginevra, si aprono finalmente gli ordini della nuova Alfa Romeo Mito

A due mesi esatti dal debutto internazionale al Salone di Ginevra, si aprono finalmente gli ordini della nuova Alfa Romeo Mito. Ristilizzata nel segno della Giulia, la piccola del Biscione si presenta con una gamma imperniata su tre tipi di alimentazioni (gasolio, benzina e bifuel benzina-GPL), sei motori per potenze tra 78 e 170 Cv e tre livelli allestimenti ( Mito, Super e Veloce). Ordinabile dal 4 maggio, con prezzi che partono dai 15.900 euro della 1.4 base da 78 Cv, il modello 2016 sarà protagonista di un Porte aperte in tutte le concessionarie italiane nel weekend del 18 e 19 giugno. A livello meccanico la Mito presenta il ritorno in gamma di un motore Diesel: si tratta del nuovo 1.3 Multijet Euro 6 da 95 Cv che promette consumi particolarmente bassi senza sacrificare troppo le performance (0-100 km/h in 12,5 secondi, 180 km/h di velocità massima). Il quattro cilindri a gasolio si affianca nel line-up ad altri cinque propulsori aspirati e turbo: 1.4 78 Cv, 0.9 TwinAir da 105 Cv, 1.4 Tjet da 140 Cv e 170 Cv e 1.4 Turbo GPL da 120 Cv. Tra i nuovi optional presenti in listino merita una nota il nuovo servizio di infotainment Uconnect LIVE che consente, tramite smartphone, di essere sempre connessi a Internet e di adoperare numerose applicazioni, scaricabili dall’Apple Store o dal Google Play Store. Il nuovo frontale caratterizzato da un’inedita calandra e dal nuovo marchio Alfa, presenta, appunto, forti affinità stilistiche con la Giulia, modello da cui riprende anche la grafica delle scritte esterne. A seconda, poi, dell’allestimento e dei pack opional ordinati, la piccola di Arese può assumere differenti personalità.

Le "entry level" Mito prevedono proiettori con cornici brunite, maniglie porte cromo satinate, cerchi da 16« in acciaio e calotte degli specchi in tinta carrozzeria mentre nell’abitacolo, di impronta sportiva, spiccano i nuovi sedili in tessuto nero/grigio con logo Alfa Romeo sul poggiatesta e il rinnovato simbolo del Biscione al centro del volante. Le Super, più care di 1.500 euro, presentano il tocco esterno delle calotte degli specchietti color cromo satinato e dei cerchi in lega da 16». All’interno sfoggiano nuovi sedili in tessuto grigio antracite ed ecopelle nera e aggiungono all’equipaggiamento il controllo della velocità di crociera (cruise control) e il sistema di infotainment Uconnect con schermo da 5. Per la più ricca Veloce, offerta con il benzina turbo da 170 Cv o replicabile in parte con gli altri motori con l’omonimo pack (2.190 euro), è caratterizzata da proiettori anteriori dal look in carbonio, cornici faro e finiture specifiche sulla calandra, da un paraurti posteriore più accattivante con doppio terminale di scarico, da cerchi in lega da 17 e dal colore antracite lucido per le calotte degli specchietti. Per la più potente delle Mito da sottolineare anche l’adozione come standard di sospensioni con set-up sportivo e di un impianto frenante maggiorato della Brembo. All’interno, si notano il volante in pelle con corona "tagliata" e l’alluminio per pedaliera e battitacco, oltre ai sedili in tessuto e Alcantara, con cuciture rosse (a richiesta ci sono dei Sabelt in tessuto nero e Alcantara, con guscio in fibra di carbonio).

Tags

Commenti

Commenta anche tu