Quei comunisti tedeschi contro l'immigrazione

Quei comunisti tedeschi contro l'immigrazione
7 Luglio Lug 2016 07 luglio 2016

“Alexanderplatz è ancora per metà capitalista e per metà comunista . Una volta il comunismo era a est e il capitalismo a ovest. Oggi il capitalismo è in basso mentre il comunismo si è spostato ai piani superiori”. A spiegarlo è Heinz, proprietario di una bottega che vende giornali nella centralissima piazza di Berlino e vecchio cuore pulsante del regime totalitario di stampo comunista che congelò metà Germania dal 1945 al 1989: la Repubblica Democratica Tedesca (Ddr)

Tags

Commenti

Commenta anche tu