Ha una svastica tatuata. Arrestato richiedente asilo in Germania

Ha una svastica tatuata. Arrestato richiedente asilo in Germania
5 Settembre Set 2016 05 settembre 2016

Un ragazzo con residenza in un centro di accoglienza è stato arrestato a causa del simbolo nazista tatuato sull'avambraccio. Che è stato denunciato alla polizia dai bagnini di una piscina in cui l'uomo stava nuotando

Un uomo è stato arrestato in Germania a causa di un tatuaggio sul suo corpo raffigurante il simbolo della svastica. A raccontarlo è il settimanale Junge Freiheit, che scrive che l'arresto è avvenuto in una piscina pubblica dove l'uomo era andato a nuotare e dove il disegno è stato notato dagli altri bagnanti e dai bagnini. I quali hanno chiamato le fornze dell'ordine perché procedessero all'arresto.

Diversi ospiti della piscina si sono lamentati dopo avere notato una grossa svastica sull'avambraccio dell'uomo. I bagnini sono allora intervenuti invitando l'uomo a nascondere il simbolo perché nessuno lo vedesse. L'uomo si è però rifiutato di farlo sostenendo, secondo quanto riferito, che in questo modo gli sarebbe stato impedito di nuotare. A seguito di questo rifiuto il proprietario della piscina ha tentato di allontanare l'ospite dalle proprie strutture. Questi però si è nuovamente rifiutato, i bagnini hanno allora chiamato la polizia per farlo portare via. Cosa che è avvenuta dopo pochi minuti.

La polizia ha poi indetto uan conferenza stampa per raccontare quanto avvenuto. Secondo quanto detto dal portavoce, "l'uomo arrestato è un richiedente asilo che vive in un centro di accoglienza di Zirndorf". Contro di lui è stata sporta denuncia per esposizione di simboli ostili ai principi costituzionali e gli è stata notificata un'espulsione permanente dalla piscina in questione.

Tags

Commenti

Commenta anche tu