Netflix, truffa agli abbonati: rubati i numeri delle carte di credito

Netflix, truffa agli abbonati: rubati i numeri delle carte di credito
12 Gennaio Gen 2017 12 gennaio 2017

La società: "Netflix non vi chiederà mai alcuna informazione personale o bancaria tramite mail, e neanche alcuna password"

Netflix, la più grande piattaforma di streaming al mondo, è nei guai per colpa di una email.

Come scrive l'Huffigton Post, diversi abbonati della società di Reed Hastings hanno ricevuto nelle scorse settimane un messaggio di posta elettronica - apparentemente inviata proprio dalla piattaforma di streaming, ma in realtà no - in cui viene chiesto al cliente di aggiornare le informazioni del proprio account relative al metodo di pagamento e ai dati personali.

Cliccando sul link inserito nel testo della mail, si accede a una pagina molto simile a quella di Netflix, dove compare un form in cui inserire nome, data di nascita, indirizzo e, successivamente, gli estremi della carta di credito. Il server da cui sono partiti i tentativi di phishing (il nome con cui si indica la truffa informatica effettuata inviando un'email con il logo contraffatto di un istituto di credito o di una società di commercio elettronico) avrebbe base negli Stati Uniti, ma avrebbe raggiunto anche account di posta elettronica di altri Paesi.

"Netflix non vi chiederà mai alcuna informazione personale o bancaria tramite mail, e neanche alcuna password", è specificato sulla piattaforma, nella sezione riservata alla sicurezza degli abbonati. Eppure, pare che non tutti i suoi clienti abbiano letto l'avvertimento di Netflix.

Tags

Commenti

Commenta anche tu