"Una donna su dieci prova dolore durante e dopo il rapporto sessuale": la spiegazione dei medici

Una donna su dieci prova dolore durante e dopo il rapporto sessuale: la spiegazione dei medici
26 Gennaio Gen 2017 26 gennaio 2017

ll nuovo studio pubblicato su Bjog: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology ha dimostrato come il dolore durante il rapporto sessuale sia un argomento delicato da affrontare, ma è un problema molto diffuso fra la donne

"Una donna su dieci prova dolore durante e dopo il sesso", secondo il nuovo studio pubblicato su Bjog: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology, la dispareunia avviene sia prima che dopo il rapporto.

La rivista scientifica spiega che questo dolore è causato da diversi fattori, sia fisici che psicologici, può essere legata a malattie veneree, patologie genito-urinarie, infiammazioni croniche o a situazioni traumatiche. La ricerca è stata fatta sulle donne inglesi e il risultato si riferisce proprio a quel campione. Ma i medici spiegano che la situazione vale per le donne di tutto il mondo.

Secondo Bjog, la dispareunia è più probabile che si presenti nei due momenti opposti della vita riproduttiva, cioè tra i 16 e i 24 anni, e durante la menopausa. I dolori possono essere sentiti nella vagina o ancora più profondamente. Il problema, però, interferisce con la qualità della vita sessuale: molte donne, per questo motivo, evitano i rapporti per non soffrire. Altre che hanno questo disturbo, invece, sopportano i sintomi per tutta la vita. La vivono come una vergogna, un tabù e non ne parlano con nessuno. Ma i medici - scrive la Bbc - sanno che è un problema molto diffuso.

Già due anni fa, ricorda la rivista inglese, era stata pubblicata una ricerca secondo cui soffrono di questo dolore fra il 12 e il 15% delle donne giovani e oltre il 40% delle donne in età di menopausa. Nelle più giovani, può contare l’inesperienza, l’ansia, il fatto che a letto i partner chiedano qualcosa di cui non si sentono sicure o per cui provano disagio. In menopausa, al contrario, conta il fatto che la vagina sia meno idratata. La caduta degli estrogeni crea secchezza vaginale, quindi è il caso di usare il lubrificante o creme idratanti genitali. I rimedi ci sono, vanno solo tarati sulla persona.

I medici spiegano che questo dolore durante i rapporti sessuali è una realtà, le cure ci sono. Basta che ogni persona riceva una propria diagnosi e un personale trattamento.

Tags

Commenti

Commenta anche tu