La verità vi prego sull'eyeliner

La verità vi prego sull'eyeliner
14 Febbraio Feb 2017 14 febbraio 2017

Quando invece che un make-up sembra un elettrocardiogramma

Quando vediamo applicare gli eyeliner, nei video tutorial ad esempio, sembra così facile! Linee nerissime, lucidissime, senza sbavature, a dir poco perfette, che incorniciano lo sguardo rendendolo più sexy ed intenso. In gel, liquido, a penna poco importa, nessuna indecisione, nessun alone, nessun errore, sembra quasi un tatuaggio sulla palpebra, che resta lì imperturbabile ed eterno come il David di Donatello.

Sono in tante le celebrities ad utilizzarlo per il proprio make-up. Prima tra tutte, la divina Amy Winehouse che lo ha sempre sfoggiato con un tratto molto marcato, abbinandolo ad un abbondante mascara. Un look intenso, aggressivo, unico, proprio come lei.

Si ispira alle dive del passato Dita Von Teese che pasteggia a pane e eyeliner anche per andare a comprare la pappa al gatto. La star del Burlesque infatti lo sfoggia praticamente sempre e lo predilige lucidissimo, proprio come le pin-up a cui si ispira.

Tornando alla musica, anche Adele ha fatto dell'eyeliner il suo tratto distintivo e, per il suo make-up, non rinuncia mai ad una linea sottile con una leggera codina all'insù un po' 'da gatta', il cosiddetto cat eye, che rende lo sguardo più romantico. Quando aggiunge le false lashes poi è fatta, un cuore spezzato ad ogni battito di ciglia.

Ma l'eyeliner mania non risparmia proprio nessuno. Da Lady Gaga ad Angelina Jolie, passando per Katy Perry ed Amy Adams. Tutte lo amano e lo sfoggiano spesso e volentieri anche nei red carpet.

Sì, questo accade quando ad applicarlo sono delle mani esperte, mani di beauty guru cresciute a latte e pennelli o di make up artist che creano dei capolavori anche con la mano sinistra mentre sorseggiano un caffè. Insomma, l'eyeliner è un punto di svolta, grazie al quale si distingue il dilettante dal professionista. Ma noi, se vogliamo un look un po' più intenso sullo sguardo, possiamo invitare Pat Mcgrath (una delle truccatrici più influenti del mondo N.d.r.) a darci una passata di eyeliner prima di entrare in ufficio? Beh, le dive molto probabilmente lo fanno, ma noi? Che si fa? Tra i consigli trovati in rete c'è lo scotch, i righelli, manco tornassimo alle lezioni di educazione tecnica, chi ancora suggerisce una cordina, imbevuta di prodotto, da utilizzare come uno stampino per creare le linee guida.

Ma c'è una formula magica, un amuleto, un santo protettore a cui accendere un cero prima di sfoderare il pennellino? Il segreto dell'eyeliner è come quello di Pulcinella, lo sanno tutti ma non lo dice nessuno. Non ci sono trucchi, bisogna proprio provarci ed esercitarsi finché non riesce. È come la ricetta del minestrone, ognuno ha la sua ma, c'è una buona notizia, una volta imparato non si dimentica più, come andare in bicicletta.

Commenti

Commenta anche tu