"Allahu akbar". E ne sgozza due: nuovo orrore a Parigi

Allahu akbar. E ne sgozza due: nuovo orrore a Parigi
17 Marzo Mar 2017 6 giorni fa

Orrore in rue de Montrueil. Ma la polizia minimizza: "Non si tratta di terrorismo islamico, ma di dramma famigliare"

Il grido "Allahu akbar" poi l'attacco sanguinario. Parigi torna a vivere nuovi momenti di orrore dopo che un uomo ha ammazzato il padre e il figlio sgozzandoli con un coltello. Fonti vicine alla polizia francese hanno subito fatto sapere che non si tratterebbe di un attacco islamista, ma di un dramma famigliare.

A Parigi torna a scorrere il sangue. All'interno del cortile di un edificio in rue de Montrueil, nell'undicesimo arrondissement della Capitale, l'aggressore ha ucciso brutalmente il padre e il figlio urlando "Allah è grande" ed altre frasi riconducibili al jihadismo. Secondo alcuni testimoni, quindi, potrebbe essere legato all'islam radicale. Ma altre fonti di polizia invitano alla prudenza per quanto riguarda le motivazioni del folle gesto (video).

Un residente ha raccontato all'Afp di aver "sentito un uomo chiedere aiuto" poco prima delle 11. "Ho guardato dalla finestra e ho visto un uomo a terra", ha detto, secondo Le Figaro, "C'era molto sangue. Accanto a lui c'era un uomo in piedi e indossava una tunica bianca. Ha gettato il suo coltello, si è inginocchiato e ha pregato fino a che non è arrivata la polizia". "Stavo uscendo per delle commissioni", ha raccontato un altro, "Quando sono arrivato nell'atrio, ho visto un corpo in una pozza di sanguer, allungato per terra davanti alle cassette delle lettere. Una carneficina. Sono uscito e ho visto un'altra persona tutta sporca di sangue".

Tags

Commenti

Commenta anche tu