La Craxi a Sala: «Il 5 maggio con noi»

17 Marzo Mar 2017 9 giorni fa

Oggi sindaco assente al convegno sul leader Psi. Ma può recuperare

Due mesi fa, in occasione del diciassettesimo anniversario dalla morte di Bettino Craxi, si è riaccesa la polemica sull'intitolazione di una via all'ex presidente del Consiglio e leader del Psi. «Non so se Milano sia pronta o meno - aveva dichiarato il sindaco Beppe Sala -. É un dibattito che ha suscitato tante polemiche negli anni scorsi. Bisogna ascoltare la città e io sono favorevole a riaprire il dibattito. Certamente è giusto interrogarsi per capirlo». Ma Beppe Sala manca al primo appuntamento. Oggi non sarà presente al convegno e alla visione del docufilm «La notte di Sigonella» (tratto dal libro edito da Mondadori) che ripercorre i momenti concitati e drammatici del sequestro della nave Achille Lauro, il 7 ottobre del 1985, e il ruolo politico e diplomatico svolto da Craxi che era a capo del governo. Sala invierà solo un messaggio di saluto, è assente per problemi di agenda (la motivazione ufficiale). Stefania Craxi, presidente della Fondazione intitolata al padre che ha promosso con il gruppo consiliare di Forza Italia l'evento, rilancia la sfida a Sala: «Non ho nessuna ragione per dubitare che il sindaco, che si era espresso per avere un ampio dibattito sulla figura di Craxi in città, questa volta abbia avuto un reale problema di agenda. Sono certa però che porterà personalmente il proprio saluto alla prossima occasione, ed è già fissata: il 5 maggio si terrà il convegno su Craxi e il consiglio comunale». L'evento si terrà peraltro proprio a «casa» del sindaco, in Sala Alessi a Palazzo Marino, difficile sfilarsi dall'appuntamento. «Seguirà in giugno un incontro sulla Milano degli anni '80 - continua Stefania Craxi -. É stato chiesto di dibattere sulla figura di Craxi e la Fondazione intende dare numerose occasioni al Consiglio e alla città». Sul palco saliranno sicuramente la coordinatrice regionale di Forza Italia Mariastella Gelmini e il capogruppo in Comune Gianluca Comazzi, ma anche il consigliere socialista della lista Sala Franco D'Alfonso. Presenti il capogruppo del Pd Filippo Barberis e il segretario dem Pietro Bussolati. La Craxi si augura che prendano la parola anche loro e chi ha opinioni critiche sulla figura del leader socialista: «Chiunque è libero di discutere con la più ampia serenità possibile, ci hanno chiesto un dibattito, e dibattito sia». L'appuntamento è dalle 17.30 alla Sala del Grechetto di Palazzo Sormani (corso di Porta Vittoria 6).

ChiCa

Commenti

Commenta anche tu