La dinamite nel bancomat sotto casa Residenti costretti a evacuare il palazzo

17 Marzo Mar 2017 12 giorni fa

Ritrovato l'esplosivo messo per scassinare uno sportello della banca

Poco prima delle 6 di ieri gli artificieri e i carabinieri di Monza erano già al lavoro a Carugate, per il ritrovamento di esplosivo applicato a uno sportello bancomat della banca Ubi di via Toscana 10 -una filiale dell'istituto bancario che è nato dalla fusione fra Banche Popolari Unite e Banca Lombarda Probabilmente si è trattato di un tentativo di furto che, per qualche ragione, è sfumato. Sul posto sono intervenuti i militari dell'Arma e il personale sanitario del 118. Lo stabile sopra alla filiale della banca è stato evacuato. Tra i residenti anche un'anziana disabile, trasportata in ambulanza in un luogo sicuro, dove è stata assistita dalla badante e da un'amica per il tempo necessario alle operazioni di messa in sicurezza.

Le rapine ai bancomat sono abbastanza frequenti (e di solito fanno centro) nella provincia di Milano, meno in città.

L'ultimo colpo sotto la Madonnina risale al 12 novembre scorso, ed è avvenuto intorno alle 4.30 nella filiale della Banca popolare di Brescia di via Bertolazzi, a Lambrate. Allora i ladri riuscirono a portare via la cassa del bancomat, che conteneva circa 50mila euro e il denaro che c'era in un;altra cassaforte all'interno della banca. A dare l'allarme furono i residenti che, spaventati dallo scoppio, hanno telefonato al 112. Anche allora non ci furono feriti, ma lo scoppio devastò completamente l'ingresso della banca e finì per danneggiare alcune auto in sosta.

Commenti

Commenta anche tu