Per Ferrero tavoletta di cioccolato Usa da 100 milioni

Per Ferrero tavoletta di cioccolato Usa da 100 milioni
17 Marzo Mar 2017 9 giorni fa

Ferrero fa shopping negli Usa. La casa madre della Nutella ha acquistato per 115 milioni di dollari (107 milioni di euro) da 1-800-Flowers.com, Fannie May, produttore statunitense di cioccolato. Il gruppo di Alba, terza azienda al mondo nel mercato del cioccolato confezionato con un fatturato di più di 10 miliardi, è entrato negli Usa nel 1969 con i Tic Tac e successivamente ha introdotto Nutella e i Ferrero Rocher. «Fannie May ha un vissuto molto coerente con noi - ha detto l'ad del gruppo Giovanni Ferrero - mentre gli Stati Uniti rappresentano un importante mercato (il quinto a livello mondiale ndr) con un grande potenziale di crescita». In effetti Ferrero e Fannie May condividono una lunga storia e una comprovata serie di successi con marche dolciarie «premium» ad alta fidelizzazione. Fannie May, fondata nel 1920 a Chicago, ha una gamma completa di tavolette di cioccolato, confezioni regalo e altri snack. Tra i marchi più celebri il Pixie, Trinidad e le creme Eggnog.

Commenti

Commenta anche tu