De Magistris: "Minniti ha ceduto a Salvini". Il leader della Lega: "È un poveretto"

De Magistris: Minniti ha ceduto a Salvini. Il leader della Lega: È un poveretto
19 Marzo Mar 2017 9 giorni fa

Durissimo botta e risposta a "In mezz'ora" (Rai3). De Magistris: "Il ministro Minniti ha ceduto all'intransigenza di Matteo Salvini". Il leader della Lega: "Sono qua a parlare d'altro, non a quel poveretto che sta lì"

Dopo le durissime polemiche di alcuni giorni fa, non si placa il duello tra Salvini e de Magistris. Nel salotto di "In mezz'ora", su Rai3, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, usa parole durissime contro il ministero dell'Interno Marco Minniti, a proposito della manifestazione della Lega a Napoli e degli scontri che ne sono seguiti. "C'è stato un provvedimento senza precedenti, non è mai accaduto che la mattina del sabato sia stata notificata una ordinanza del prefetto, su indicazione del ministro dell'Interno, con cui è stata requisita la Mostra d'oltremare: tra il buonsenso e soddisfare un capriccio di Salvini si è preferito sequestrare la Mostra d'oltremare".

"Tutti potevamo convenire sul fatto che la soluzione più equilibrata, di maggiore buon senso, era fare la manifestazione al Palapartenope - ha detto il sindaco di Napoli -. Credo che sia stata determinante la posizione di Salvini che ha detto no, la facciamo alla Mostra d'oltremare. Sì, Minniti ha ceduto all'intransigenza di Salvini".

De Magistris attacca a testa bassa il leader della Lega: "Salvini non è il nuovo, ha governato con Berlusconi, ha tagliato le risorse ai Comuni".

Molto dura la replica di Matteo Salvini, ospite della medesima trasmissione: "Sono qui a parlare d'altro, non di quel poveretto. Non ho capito chi pagherà i danni fatti dagli amici del sindaco, secondo me dovrebbe pagarli il sindaco. Ringrazio Minniti: ha fatto qualcosa che in un Paese normale non si dovrebbe fare perchè Salvini, può piacere o no, ma in democrazia chiunque può parlare".

Tags

Commenti

Commenta anche tu