L'Atalanta si rialza subito: record di punti in A Con i gol del «Papu» Gomez riaggancia l'Inter

L'Atalanta si rialza subito: record di punti in A  Con i gol del «Papu» Gomez riaggancia l'Inter
20 Marzo Mar 2017 5 giorni fa

Brusca frenata europea della Lazio: Cagliari senza gol subiti dopo 24 giornate

È bastata una settimana, all'Atalanta, per mettersi alle spalle i sette gol di San Siro. Se la vittoria col Pescara era abbastanza scontata, altrettanto non lo erano i mezzi passi falsi di Inter e Lazio che hanno rilanciato le ambizioni europee della squadra di Gasperini in una stagione che comunque vada sarà storica: mai in 110 anni i bergamaschi erano riusciti a superare quota 52 punti in A (sono a 55).

Ad archiviare la pratica Zeman ci ha pensato il «Papu» Gomez con una doppietta, primo gol dopo 13 minuti e raddoppio al 93'; in mezzo anche il timbro di Grassi su assist dello stesso Gomez e i tentativi infruttuosi di Petagna, ancora a secco ma consolato da Gasp (e dal ct Ventura con la convocazione in azzurro). «Sta soffrendo - ha ammesso il tecnico - ma durante la sosta lo carichiamo a pallettoni e lo rimettiamo in piedi al meglio». Sul fronte abruzzese l'unica buona notizia arriva da Coulibaly, 18enne arrivato in Italia dal Senegal su un barcone. Il Pescara gli ha offerto un tetto e un sogno che ieri ha iniziato a realizzarsi con il debutto tra i «prof» del calcio.

Non si è realizzato, invece, quello della Lazio che a Cagliari sperava di mettere in fila la sesta vittoria consecutiva di fila. Sotto un sole da primavera inoltrata, i biancocelesti hanno pagato le fatiche delle ultime settimane comandando la partita senza rendersi mai davvero pericolosi; anzi, alla fine hanno pure rischiato di perderla quando Padoin ha sprecato il matchpoint. Dopo 24 giornate il Cagliari mantiene la porta inviolata, Inzaghi la prende con filosofia: «Ci eravamo abituati bene con 8 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 10, ora è il momento di recuperare le energie».

Commenti

Commenta anche tu