Omicidio Vasto, pm chiede ergastolo per Fabio Di Lello

Omicidio Vasto, pm chiede ergastolo per Fabio Di Lello
20 Marzo Mar 2017 20 marzo 2017

Dopo l'omicidio di Vasto costato la vita a Italo D'Elisa, il pm ha chiesto la condanna all'ergastolo per Fabio Di Lello

Dopo l'omicidio di Vasto costato la vita a Italo D'Elisa, il pm ha chiesto la condanna all'ergastolo per Fabio Di Lello. L'uomo è accusato di omicidio aggravato dalla premeditazione per aver ucciso, lo scorso primo febbraio a Vasto con tre colpi di pistola Italo D’Elisa, il 21enne di Vasto che, il primo luglio scorso provocò la morte di Roberta Smargiassi, moglie di Di Lello, in un tragico incidente stradale. Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato e a porte chiuse. La Corte, in una precedente udienza, ha respinto la richiesta di perizia psichiatrica presentata dai legali di Di Lello, avvocati Giovanni Cerella e Pierpaolo Andreoni. La vicenda di Vasto ha colpito e non poco l'opinione pubblica. Di Lello, come spesso hanno raccontato i familiari, era completamente distrutto dopo la morte della moglie. A causa della depressione era ingrassato di 30 chili e trascorreva le sue giornate, dopo aver lasciato il lavoro, al cimitero sulla tomba di Roberta. Infine, secondo quanto riportato dai genitori, la donna probabilmente attendeva un bambino quando è stata investita in quel tragico incidente.

Tags

Commenti

Commenta anche tu