Puggioni si esalta, l'ex Quagliarella ci prova. E Muriel fa scena muta

20 Marzo Mar 2017 4 giorni fa

7 PUGGIONI Si esalta due volte sul Pipita. Reattivo su una deviazione di un suo compagno. Lui, cuore blucerchiato, sfrutta l'onda lunga del derby vinto contro il Genoa.

5 SALA Spinge con parsimonia e rischia anche un autogol. Dietro barcolla.

6 SILVESTRE Higuain lo ubriaca nel primo tempo, lui cade solo una volta. Poi tiene la testa alta.

6,5 SKRINIAR Di fronte ai fantastici 5 è sempre sul pezzo.

5 REGINI Travolto da Cuadrado sulla corsa, sovrastato di testa sul gol. Appena meglio nella ripresa, nel recupero manda alta una buona occasione.

6 BARRETO Uomo di sostanza.

6 TORREIRA Tutto passa da lui, punto di riferimento ma gli manca qualche centimetro (dal 18' st PRAET 6,5 Semina il panico con una serie di serpentine. Talentuoso).

6,5 LINETTY Assicura muscoli e non solo. Non abbassa mai la guardia e recupera palloni e aggiunge qualità.

5,5 BRUNO FERNANDES Si muove tra le linee, ma si accende a intermittenza lui che dovrebbe dare qualità (dall' 8' st SCHICK 5,5 Si fa male sull'occasione più clamorosa che capita alla Samp. dal 30' st DJURICIC sv).

4,5 MURIEL La sua presenza è tutta nel gol che ha deciso il derby e che viene riproposto a ripetizione sul maxischermo prima della partita. In campo fa scena muta e quando scappa in contropiede non coglie l'attimo.

7 QUAGLIARELLA Il grande ex grazia due volte in avvio, poi ci prova non una ma due volte in rovesciata, la seconda di poco alta. Sui livelli del passato, ma non riesce a ribaltare la Signora.

All. GIAMPAOLO 6 La sua Samp resta sempre in partita nonostante vada subito sotto. Crea solo potenziali pericoli, ma di certo non si scansa.

Arbitro TAGLIAVENTO 6 Non sbaglia le decisioni più importanti.

Commenti

Commenta anche tu