Sui voli dal Medioriente no pc e tablet. E Londra segue Trump

Sui voli dal Medioriente no pc e tablet. E Londra segue Trump
21 Marzo Mar 2017 4 giorni fa

Nuovo "bando" dell'amministrazione Trump: "per i voli che partono da alcuni Paesi arabi i dispositivi elettronici più grandi di un cellulare dovranno essere imbarcati nella stiva

Gli Stati Uniti imprimono una nuova stretta sulla sicurezza. Con un bando emanato dall'amministrazione Trump alle compagnie aeree di 13 Paesi è stato chiesto di vietare ai passeggeri di portare in cabina tutte le apparecchiature elettroniche più grandi di un telefono cellulare. Il divieto vale per tutti i voli in arrivo e in partenza dagli Usa. Lo rivela il quotidiano The Guardian, spiegando che il nuovo bando sarebbe stato annunciato in un'email definita "confidenziale" e inviata dalla Transportation Security Agency americana (Tsa) alle compagnie aeree interessate.

Quali dispositivi verranno esclusi? Il divieto comprende non solo iPad o pc ma anche lettori e-book e macchine fotografiche se di dimensioni maggiori rispetto a quelle di un cellulare. Non si conosce ancora la lista completa delle compagnie coinvolte. Secondo il Guardian ci sarebbero la saudita Saudia Airlines e la giordana Royal Jordanian. Le compagnie avranno 96 ore per adeguarsi al nuovo divieto. Precisazione: telefonini e dispositivi medici necessari durante il volo sono esclusi dal bando. Tutti gli altri dispositivi, laptop e tablet inclusi, si potranno trasportare nei bagagli imbarcati.

Gli aeroporti interessati sono i seguenti: Amman (Giordania), Il Cairo (Egitto), Casablanca (Marocco), Doha (Qatar), Kuwait City (Kuwait), Riyadh e Jedda (Arabia Saudita), Istanbul (Turchia), Abu Dhabi e Dubai (Emirati Arabi Uniti). Da notare che alcuni di questi scali sono gli hub di grosse compagnie, come Emirates (Dubai), Qatar Airways (Doha) e Turkish Airlines (Istanbul). La regola non dovrebbe essere applicata per i voli della compagnia Emirates Milano-New York e Atene-New York. Ma non si possono escludere nuove versioni aggiornate del divieto.

Qualcuno lo chiama già "electronics ban". Una novità a cui si è rapidamente adeguata anche Londra, parlando di un bando del tutto simile per i voli in arrivo da alcuni Paesi mediorientali. Arriva dopo una non meglio precisata minaccia terroristica a due giorni dal vertice, in programma a Washington, della coalizione internazionale anti Isis guidata dagli Usa, cui prenderanno parte 68 Paesi.

Secondo quanto scrivono le agenzie Ap e Reuters l'amministrazione Trump è molto preoccupata per gli scarsi controlli cui vengono sottoposti i passeggeri in alcuni scali, specie in Medio oriente e Africa. E alcune intercettazioni avrebbero indotto Washington ad alzare i livelli di sicurezza.

Tags

Correlati

Commenti

Commenta anche tu