Lazio corsara a Sassuolo: i biancocelesti a meno 3 dal terzo posto

Lazio corsara a Sassuolo: i biancocelesti a meno 3 dal terzo posto
1 Aprile Apr 2017 28 giorni fa

La Lazio espugna per 2-1 il campo del Sassuolo grazie alle reti di Immobile e all'autorete di Consigli. I biancocelesti salgono a quota 60 punti, neroverdi fermi a 31

La Lazio di Simone Inzaghi è corsara sul campo del Sassuolo di Eusebio Di Francesco: i biancocelesti hanno vinto per 2-1, rimontando la rete di Berardi su rigore, grazie alle reti di Ciro Immobile nel finale di primo tempo e all'autorete di Consigli, su tiro-cross di Lombardi, nel finale di partita. Per i neroverdi si tratta della quinta sconfitta consecutiva in casa in campionato, non era mai successo nella storia, mentre la Lazio si porta a quota 60 punti in classifica, a meno 3 dal Napoli, e tiene a distanza Inter, Atalanta e Milan.

Nel primo tempo è il Sassuolo ad essere più aggressivo e a far maggiormente la partita, anche se la Lazio è compatta e riparte. Al 26', però, c'è l'episodio che può sbloccare la partita in favore dei padroni di casa con Strakosha che travolge Berardi. Dal dischetto il talento calabrese trova il suo primo gol in campionato. Al 28 Defrel va vicino al 2-0 e anche Politano e Lirola provano a far male al portiere della Lazio. Al 42 gli ospiti inaspettatamente pareggiano con Ciro Immobile che riceve una palla favolosa da Felipe Anderson e defilato batte Consigli. Al 44' la Lazio va vicinissima al 2-1 ma Cannavaro salva tutto sulla linea di porta con una rovesciata incredibile che sbatte sulla traversa e poi schizza fuori.

Nella ripresa calano le occasioni da rete e la prima vera emozione la regala Immobile al 55: l'ex Genoa e Torino batte di destro e trova il pronto intervento di Consigli. Al 75' Milinkovic-Savic prova a battere a rete: para ancora l'ex estremo difensore dell'Atalanta. All'82' ecco il gol del vantaggio della Lazio con l'autorete di Consigli che manda in porta un cross teso e forte scagliato da Lombardi e deviato in porta da Acerbi: nulla da fare per il portiere del Sassuolo che la smanaccia in rete realizzando un goffo autogol. All'89 Pellegrini fa tremare l'incrocio dei pali con un gran colpo di testa, mentre al 94' Berardi va vicino al gol del pareggio con un gran tiro che sibila alla destra di Strakosha. Finisce 2-1 per la Lazio al Mapei Stadium.

Tags

Commenti

Commenta anche tu