Beauty for dummies #2

Beauty for dummies #2
5 Aprile Apr 2017 20 giorni fa

Come scegliere e applicare il fondotinta

Siamo andati sulla luna, abbiamo inventato il dolcificante e la mozzarella light, le macchine ad idrogeno, i pop corn dolci e Jennifer Lopez sembra non invecchiare mai, possibile che sia così difficile trovare il fondotinta giusto per noi?

Difficile ma non impossibile, prendetevi un giorno di ferie, respirate profondamente, fate un po' di yoga e cerchiamo di capire come assolvere a questa 'problematica'.

Già qui ci siamo un po' allargati perché dobbiamo dirlo una volta per tutte, con la ricerca del fondotinta perfetto funziona la filosofia esistenzialista di Heiddegger ovvero hic et nunc, qui ed ora. Quello che ci sta bene questo mese non sarà altrettanto bello il prossimo. Insomma, dipende dal colorito e dalla salute della nostra pelle. Ad aprile non avremo mai e poi mai lo stesso colore di gennaio e mettere lo stesso fondotinta significherebbe appiattire l'incarnato con un effetto fantasmino o peggio 'lampados'. Questa, è la prima regola: Cambiano le stagioni, cambia il colorito, cambia il fondotinta. Proprio come la frutta e la verdura il fondotinta va scelto in base al periodo, non c'è alternativa. Del resto mangiate mica le fragole a dicembre?

Problema numero 2: il sottotono. No non si tratta di una partitura musicale o del fatto che siete giù di morale. Ognuno di noi ha un sottotono di pelle che può essere caldo, freddo o neutro. Avete superato la maturità, l'esame della patente e il primo incontro con i suoceri, riuscirete di sicuro anche in questo. Individuarlo è semplice, basta guardarsi bene allo specchio. Se tendete al rosato siete 'fredde' mentre il giallo significa sottotono caldo. Neutro se invece non prevale nessuna delle due tonalità ma si fondono insieme. Come controprova guardate il polso, molto probabilmente il vostro è un sottotono caldo se le vene tendono al verde. Se le vedete un po' violacee allora la vostra pelle ha una prevalenza di rosa e quindi dei toni freddi. Se vi sembrano blu invece avete un sottotono neutro. Risolta anche questa.

Ci siete quasi, arriviamo al prodotto vero e proprio ma avete pescato la carta degli Imprevisti. La vostra pelle è secca che fondotinta applicate? Per evitare effetti antiestetici scegliete una tipologia che si sposa bene con la vostra pelle. Evitate i fondotinta in polvere e scegliete quelli liquidi molto idratanti e nutrienti. Al contrario, avete una pelle grassa e che si lucida facilmente? Evitate come la peste i fondi effetto sheer e scegliete quelli matte ovvero con un finish opaco che renderà l'incarnato omogeneo senza enfatizzare le imperfezioni. Ci sono mille combinazioni appunto per adattarsi ad ogni tipologia ed esigenza di pelle. Siete già a metà strada e avete già superato Imprevisti, suocere e quant'altro.

Vi state avvicinando al traguardo avete Parco della Vittoria, Viale dei giardini ed un sacco di alberghi vi serve l'ultimo tiro di dadi per vincere. Come applicare il fondotinta perfetto? Se scegliete lo strumento sbagliato l'effetto sarà deludente. Avete sempre utilizzato le dita ma non siete soddisfatte? Ecco è l'ora di vivere gli anni 2000 e provare l'ebbrezza della spugnetta. Si utilizza da umida e il prodotto si stende facilmente su tutto il viso con un effetto naturale e veloce, non vi sporcherete neppure le mani. Con i prodotti compatti però l'effetto può diventare troppo coprente ed il pennello potrebbe diventare indispensabile per stendere meglio il prodotto. Anche i fondi minerali vanno applicati necessariamente con il pennello, preferibilmente il kabuki che riesce a stendere in modo omogeneo la polvere sul viso.

Il dado è tratto. Quanto fondo mi devo mettere? Quant'è una noce di prodotto? Non possiamo suggerirvi la misura precisa o i milligrammi esatti di fondotinta da utilizzare. Meglio procedere pian piano, fate una parte del viso alla volta e uniformate fino al collo ma senza esagerare. Dovete rendere omogeneo l'incarnato e non coprirlo. Dovete andare in ufficio e non al circo. Ah, se sbagliate mossa finirete in prigione e senza passare dal via!

Tags

Commenti

Commenta anche tu