Must moda: ecco le regole da rompere questa primavera

Must moda: ecco le regole da rompere questa primavera
11 Aprile Apr 2017 11 aprile 2017

Sperimentare va bene, improvvisarsi no. Ecco quali sono i segreti per essere creative con la moda, evitando accuratamente gli scivoloni di stile

Quando si parla di moda è sempre consigliabile sperimentare, a patto che – ça va sans dire – non si rinunci allo stile e non si stravolga la propria personalità; e dato che sperimentare non vuol dire improvvisarsi, ecco i must della moda da reinterpretare questa primavera.

La prima regola da rompere riguarda l’accostamento dei colori vivaci. Il segreto per evitare l’effetto neon è scegliere tonalità complementari tra di loro e con l’incarnato. Grazie a questo trucco, il mix cromatico donerà personalità all’outfit, esaltando il colorito e la luminosità della pelle.

E sempre a proposito di abbinamenti, gli accessori come borsa, cintura e scarpe non devono essere necessariamente in pendant. L’importante è che appartengano alla stessa famiglia cromatica, colori caldi o freddi a grandi linee, e che se presenti abbiano fantasie e motivi minimal.

Tra i must da abbandonare c’è anche quello che vieta il denim su denim. Si possono infatti indossare due capi dello stesso tessuto; basta solo rispettare le proporzioni e magari spezzando con un cardigan lungo. Esistono poi diverse tonalità di jeans: se quindi la camicia è azzurra chiara, perché non indossarne un paio blu scuro, meglio ancora se bottom-up?

Nonostante siano molto simili, questa primavera il nero e il blu navy rifaranno la pace. Come? Basta giocare con le forme e con i materiali, ad esempio scegliendo un tubino di seta da abbinare a un bomber destrutturato di pelle, da vera rocker. Lo stesso principio si applica agli accessori; oro e argento possono andare d’accordo con le dovute precauzioni: il metallo principale deve essere la base del look, mentre l’altro il tocco in più, l’accento.

Tags

Commenti

Commenta anche tu