Gentiloni va da Trump: "Con gli Usa contro il terrorismo"

Gentiloni va da Trump: Con gli Usa contro il terrorismo
20 Aprile Apr 2017 20 aprile 2017

Il premier italiano vola alla Casa Bianca. Trump: "Italia partner chiave per la lotta al terrorismo, ma non interverremo in Libia"

Terrorismo e migranti. Proprio mentre a Parigi si consumava l'ennesimo attentato contro l'Europa e l'Occidente, Donald Trump e Paolo Gentiloni discutevano di questi temi.

"L'Italia è un partner chiave nella lotta al terrorismo, è il secondo maggiore contributore di truppe in Iraq e Afghanistan", ha detto il presidente Usa, ringraziando Gentiloni "per la sua leadership nella ricerca di una stabilizzazione in Libia e per il suo lavoro cruciale per negare spazi liberi all'Isis nel Mediterraneo". "Siamo grati per il suo ruolo nella campagna anti-Isis", ha aggiunto Trump dopo l'incontro alla Casa Bianca. Il presidente Usa ha anche escluso un ruolo degli Stati Uniti nel Paese africano.

"Il nostro Paese è convinto del suo impegno strategico nella Nato e orgogliosa di essere tra i principali paesi contributori alla causa della pace e della stabilità in Iraq e Siria", ha aggiunto il premier italiano, che ha anche sostenuto sia stata giusta la reazione degli Usa all'uso delle armi chimiche in Siria, ma ha precisato: "L'Italia non è impegnata direttamente nelle operazioni militari in Siria e non è nei nostri programmi di cambiare questo atteggiamento".

Tags

Commenti

Commenta anche tu