Le pagelle di Barcellona-Juventus

Le pagelle di Barcellona-Juventus
20 Aprile Apr 2017 20 aprile 2017

Nel Barcellona gli errori di Messi pesano più delle magie di Neymar. Tra i bianconeri Alex Sandro perfetto, Khedira salta la semifinale di andata

I voti del Barcellona

6 TER STEGEN Nessun intervento degno di nota.

6,5 SERGI ROBERTO Fa su e giù appena possibile, vedendosela con Mandzukic (dal 33' st MASCHERANO sv).

6,5 PIQUÉ Il Barca deve concedere spazio, fidandosi delle sue doti di recupero. Dà una mano anche davanti.

6 UMTITI Piazza il fisicaccio lì in mezzo e, per quanto macchinoso in certi movimenti, balla meno di una settimana fa.

5,5 JORDI ALBA Bel duello con Cuadrado: fa certamente meglio di Mathieu all'andata, ma il colombiano vince ai punti.

5 RAKITIC La Juve lo ha cercato più volte ma per quanto mostrato nei due scontri, può restare dov'è (dal 13' st PACO ALCACER 6).

6 BUSQUETS Torna in mezzo al campo dopo la squalifica: qualche pallone recuperato e altrettante rudezze.

5,5 INIESTA Una sterzata ripropone uno dei centrocampisti più forti dell'ultimo ventennio, ma non offre colpi di genio.

5,5 MESSI Da uno come lui ci si aspetta che butti dentro la palla che gli capita quasi a centro area intorno al 20', invece la ciabatta quasi malamente, così come calcia alto (di destro) il possibile 1-0 dopo una brutta uscita di Buffon.

5 SUAREZ Com'è o come non è, contro Chiellini e Bonucci non tocca quasi palla.

6,5 NEYMAR È il più sveglio di tutti, lì davanti. Ma ha anche i nervi a fior di pelle. Quando parte palla al piede, è spettacolo puro.

All. Luis Enrique 5,5 Alla spavalderia della vigilia non corrispondono altrettanti colpi di genio.

Le pagelle della Juventus

6 BUFFON Primo tempo tranquillo, con una sola vera parata su Messi. Segue un'uscita approssimativa nella ripresa.

6,5 DANI ALVES Neymar è una brutta bestia, ma lui se la cava.

7 BONUCCI Attento e concentrato, pronto a spazzare via palla senza concedere nulla allo spettacolo.

7 CHIELLINI Nel primo tempo perde Messi centralmente una sola volta, intorno al ventesimo: per il resto, perfetto.

6,5 ALEX SANDRO Brasiliano del tutto atipico, tatticamente quasi perfetto. Rakitic, come già all'andata, non vede quasi mai palla.

6,5 PJANIC Ha le giuste intuizioni, a volte rese vane dal ritmo infernale con cui si gioca. È dentro il match e gioca a testa alta.

6,5 KHEDIRA Il normalizzatore fa fino in fondo il suo dovere, recupera palloni e aiuta la difesa. Ammonito, salterà la prossima.

6,5 CUADRADO Appena può, scappa in avanti. E qualche pallone interessante lo mette pure, senza dimenticarsi di coprire anche Dani Alves. Si divora l'1-0 a inizio ripresa (dal 39' st LEMINA sv).

6 DYBALA Un paio di calcioni presi per cominciare e tanta voglia di ben figurare: poca concretezza, però (dal 30' st BARZAGLI 6).

6 MANDZUKIC Partita di sacrificio, non poteva che essere così.

5,5 HIGUAIN Non sempre reattivo. Dopo pochi minuti calcia alto da buona posizione dopo un rimpallo favorevole. Mette comunque Cuadrado davanti a Ter Stegen (dal 43' st ASAMOAH sv).

All. ALLEGRI 6,5 Incarta il Barcellona senza rinunciare alle stelle.

Arbitro KUIPERS 6 Sceglie di fischiare il meno possibile.

Commenti

Commenta anche tu