Montezemolo rinuncia alla vice-presidenza di Unicredit

Montezemolo rinuncia alla vice-presidenza di Unicredit
20 Aprile Apr 2017 20 aprile 2017

Rinuncia alla carica "in coerenza con l'evoluzione della governance della banca"

Comincia con un passo indietro di Luca Cordero di Montezemolo l'assemblea degli azionisti di Unicredit, in cui sarà approvata la parte ordinaria del bilancio 2016, chiuso con perdite per 11,4 miliardi di euro a causa della svalutazione dei crediti deteriorati.

Ci sarà poi l'approvazione di due aumenti di capitale gratuiti, per circa 200 milioni di euro, a servizio del piano di incentivazione dei dipendenti.

Lascia "in coerenza con l'evoluzione della governance della banca raccomandata dal comitato corporate governance, nomination and sustainability, da lui stesso presieduto, anticipando così una delle novità da attuare con il rinnovo del cda, e cioè la riduzione del numero di vicepresidenti ad uno" Montezemolo, secondo una nota della banca stessa.

Una decisione già efficace da oggi, mentre il rinnovo del cda che porterà a uno il numero dei vicepresidenti avverrà con l'assemblea 2018. All'inizio di marzo anche Fabrizio Palenzona aveva lasciato la carica di vicepresidente della banca di piazza Gae Aulenti con la stessa motivazione.

Tags

Commenti

Commenta anche tu