Selvaggia Lucarelli si racconta: "Vengo attaccata perché sono una donna"

Selvaggia Lucarelli si racconta: Vengo attaccata perché sono una donna
20 Aprile Apr 2017 5 giorni fa

La giornalista ha concesso una lunga intervista a Novella 2000. E tra un argomento e l'altro, Selvaggia Lucarelli ha mostrato anche il lato più dolce del suo carattere

"Sono diretta ed esuberante sempre perché fondamentalmente mi piace dividere, ti immagini una giuria composta da quattro Nina Zilli o da quattro Luciana Littizzetto?". Inizia così l'intervista esclusiva che Selvaggia Lucarelli ha concesso a Novella 2000. La giornalista, attualmente impegnata come giudice a Ballando con le stelle, in televisione si mostra piuttosto "spietata" e pungente, ma nella lunga chiacchierata ha mostrato un lato del suo carattere nascosto, più romantico e dolce.

Selvaggia Lucarelli parla della sua vita privata, del suo fidanzato Lorenzo e spiega anche perché secondo lei viene così attaccata in rete. "Forse - dice - vengo attaccata perché sono una donna, soprattutto dagli uomini, perché c’è ancora un concetto di 'lesa virile maestà'. Vengo attaccata anche perché ho un modo molto diretto di dire le cose e uso l’arma del sarcasmo e dell’ironia, che spesso non è compresa da tutti. L’ironia ti spoglia, mostra 'il re nudo' e allora la gente si sente ridicolizzata e presa in giro".

E proprio questa sua ironia che mette a nudo gli altri, in certe occasioni, è un ostacolo. Selvaggia, infatti, spiega che le piacerebbe condurre il Festival di Sanremo, ma credo che "nessuno me lo propone perché non sono nazional popolare e sono terrorizzati all’idea di portare l’irriverenza e l’ironia sull'Ariston". E dopo una serie di domande - immancabilmente - si finisce sul "tema Alba Parietti".

"Ogni sabato a Ballando tu e Alba Parietti vi scontrate. Che rapporto avete?", domanda il giornalista. "Nessuno - ribatte - anche perché Alba Parietti dietro le quinte non mi saluta nemmeno. E pensare che lo scorso anno mi aveva mandato dei messaggini durante la diretta di Ballando scrivendomi 'brava' per poi farmi i complimenti per il mio stile, perché a suo dire ero l’unica voce fuori dal coro. Ma quest’anno, che è lei a ballare, mi preferirebbe nel coro...".

Ma ecco che dopo le solite frecciatine e verità scomode, Selvaggia Lucarelli svela quel lato del suo carattere che in pochi conoscono. La giornalista, infatti, quest'estate non è andata in vacanza in posti lussuosi come hanno fatto gli altri personaggi del mondo dello spettacolo, ma è andata a fare visita ai profughi in Iraq.

"Grazie alla fondazione Terres des Hommes - conferma - sono stata tra gli sfollati di Musul, che hanno vissuto l’inferno dell’Isis. Ci sono andata con il mio fidanzato Lorenzo e mio figlio Leon perché certe cose vanno viste con i propri occhi, non basta leggerle e guardarle in Tv. Ho avuto molta fortuna nella vita e mi sembra giusto restituire qualcosa. Mi piace metterci la faccia in queste cose, anche perché mi sento più utile che aver alzato una paletta il sabato sera".

Tags

Commenti

Commenta anche tu