Tribunale libertà concede i domiciliari a Marra

Tribunale libertà concede i domiciliari a Marra
21 Aprile Apr 2017 8 giorni fa

Il tribunale della libertà ha concesso i domiciliari a Raffaele Marra, l'ex capo del personale del Campidoglio arrestato nel dicembre scorso. L'uomo si è dimesso dall'incarico al Comune di Roma

Il tribunale della libertà ha concesso gli arresti domiciliari a Raffaele Marra, ex capo del personale del Campidoglio arrestato il 16 dicembre scorso e detenuto nel carcere di Regina Coeli.
"Ci speravamo", commenta all'Adnkronos l'avvocato Francesco Scacchi, legale di Marra che è ai domiciliari da oggi. Riguardo allo stato d'animo del suo assistito, Scacchi conclude: "Era
contento di tornare a casa".

Marra ha presentato il 10 aprile scorso le dimissioni irrevocabili da dipendente dell’amministrazione comunale e, quindi, non può più reiterare il reato di corruzione contestatogli dalla Procura nell’ambito dell’inchiesta sulla compravendita di un immobile pagato in buona parte con il denaro del costruttore Sergio Scarpellini. Per la difesa si sono anche affievolite le esigenze cautelari perché il 25 maggio prossimo avrà inizio il processo che vede imputati Marra e l’imprenditore.

Tags

Commenti

Commenta anche tu