La bellezza e i suoi taboo

La bellezza e i suoi taboo
28 Aprile Apr 2017 24 giorni fa

Tutto quello che in ambito beauty ci fa orrore

Stiamo rivalutando (giustamente) i nostri beauty standard, soprattutto in fatto di taglie, ma alcune cose proprio non ci vanno giù e non riusciamo ad andare oltre. La bellezza è soggettiva ma l'idea che abbiamo della bellezza non include alcune piccole cose che, effettivamente, riescono a far storcere il naso alla maggior parte di noi. Svincoliamoci dai canoni estetici o dai gusti personali, alcuni 'problemi beauty' obbiettivamente non piacciono a nessuno e, quando capitano alle celebrities, vengono subito paparazzate per far vedere a tutti 'l'orrore'.

Si sta avvicinando il periodo dei sandali e molto spesso ci imbattiamo in piedi che sembrano reduci dal Cammino di Santiago. Siamo felici per voi che abbiate trovato la vostra strada ma non è molto piacevole mostrare vesciche, unghie lunghe come una baguette, peletti, e qualunque altra cosa. Se non avete avuto modo di dedicare 15 minuti alle vostre care estremità mettete delle sneakers, sarete comodissime e non causerete la morte per infarto dei feticisti che incontrerete in giro.

Meno grave ma ugualmente fastidioso, lo smalto scheggiato. Bisognerebbe aprire un capitolo a parte e parlare di quante volte ci è capitato, ci capita ancora e ci capiterà in futuro di aver steso lo smalto perfettamente e di ritrovarci qualche ora dopo con le unghie di Lazzaro. Unica cosa da fare, liberarsene il prima possibile o fare dei ritocchini in modo da 'metterci una pezza' come direbbe Jovanotti.

Anche il rossetto merita una menzione, siamo ad una pena lieve, dei 'domiciliari' dei taboo beauty, ma va comunque detto: il rossetto sui denti è un orrore. Anche questo inconveniente capita spesso e chi non avverte l'amica, la conoscente, la vicina di posto in metropolitana di averlo sui denti è una complice, vanno entrambe considerate colpevoli.

Adesso l'argomento è più delicato perché a volte queste problematiche sono legate a delle patologie che magari non si riescono a curare. Però a rischio di sembrare superficiali lo ammettiamo, la forfora sulle giacche non fa una bella impressione. E neppure i denti troppo gialli. Entrambe le cose vengono automaticamente associate all'incuria, alla trascuratezza. Ci dispiace per chi ne patisce ma dobbiamo ammetterlo, la forfora non è carina come la neve che scende nelle palle di vetro con dentro Babbo Natale. No, piuttosto vestitevi di bianco così la forfora diventerà un camaleonte sulle vostre spalle. Per i denti gialli no escape, diventerete gli azionisti di maggioranza dello studio del vostro dentista.

In quanto a depilazione baffetti, peli superflui e flora varia si meritano un approfondimento dedicato. Non siamo ancora pronti ad 'accettare' la bellezza al naturale ma ci stiamo lavorando.

Passiamo ai capelli. Da quando esiste l'acqua corrente in casa non esistono scuse. Perché non lavarli? Perché mostrarsi con capelli sporchi, unti e arrovellati in un accrocchio improbabile? Per i rimedi last minute esiste lo shampoo secco e come ultima, ma proprio ultima spiaggia, foulard e cappelli. Piuttosto indossate un passamontagna e fate una rapina in un negozio di parrucchieri accaparrando quanti più flaconi possibili e poi correte a casa ad utilizzare la refurtiva.

Un taboo che non è proprio un taboo è il capello bianco. Ad alcune cominciano a spuntare molto presto e la tinta è davvero d'obbligo. La ricrescita però incombe proprio come la voglia di cioccolato quando si è a dieta. Che si fa? Soprattutto quando si è sotto i trenta si cerca di cancellare il tempo che passa a colpi di tinte come fa l'amata Kate Middleton che è stata beccata con la ricrescita e bacchettata dai tabloid neanche avesse indossato una tutina in latex per un tè con la Regina. Ad alcune però il bianco/grigio dona ed è davvero un tratto distintivo che può diventare il proprio punto forte. Ma è una opzione da prendere in considerazione quando le candeline sulla torta superano i 50. Non bisognerebbe mai generalizzare in realtà, anche a 40 o a 35 ci sono bellissime donne con i capelli grigi ma questi casi sono davvero pochi, pochi come quelli che dicono di mangiare senza ingrassare. Perciò, facciamoci amico un parrucchiere che sennò ci viene a costare come una casa al mare all'Argentario.

Tags

Commenti

Commenta anche tu