I beauty look più bold del Met Gala 2017

I beauty look più bold del Met Gala 2017
2 Maggio Mag 2017 20 giorni fa

Rihanna ed il blush, Katy Perry ed il suo velo rosso, Lupita dai mille colori

Abbiamo visto di tutto, anche troppo. Il Met Gala 2017 passerà alla storia come quello più eclettico (e più nudo) di sempre e ben ci sta, dato che la serata ha reso omaggio alla stilista visionaria giapponese Rei Kawakubo, una delle più importanti designer del mondo, creatrice del marchio Comme des Garçons. A lei è stata dedicata una retrospettiva con oltre 120 abiti in mostra al Metropolitan Museum of Art di New York che durante la serata del primo maggio è stata inaugurata con un red carpet da brividi.

Ma arriviamo al succo della questione, se i look sono stati eccentrici come sarà stato il trucco ed il parrucco? Non da meno, assolutamente non da meno. C'è chi è andato sul sicuro come Jennifer Lopez, Kendal Jenner, e Naomi Campbell, chi invece ha osato regalandoci un po' di palpitazioni. C'è da dire però che è sempre meglio provarci, soprattutto in questa occasione.

Impegnativo l'outfit di Katy Perry che ha scelto un total look Martin Margiela e che si è nascosta il viso dietro un velo rosso. Il nuovo taglio di capelli (purtroppo) si vede lo stesso mentre il make-up realizzato per lei dalla guru Pat McGrath non si riesce ad apprezzare abbastanza. Peccato. Nuovo taglio anche per Cara Delevingne che si è rasata a zero e ha intinto la testa nella vernice argento. Romy Soleimani, la sua make-up artist, ha impreziosito il tutto con qualche cristallo in pendant con il vestito perché quando le cose si devono fare o si fanno bene oppure niente. Un effetto super strobing è dire poco.

Rita Ora ha puntato su una parrucca corta bionda con un effetto un po' ingessato, Lily Collins su un rossetto scurissimo ed un caschetto corto, anche questo scurissimo. Selena Gomez ed il suo make-up artist Hung Vanngo hanno scelto la via del coraggio e applicato sugli occhi non una, ma ben due tonalità di viola per l'ombretto. Forse in America il viola non porta sfortuna. In Italia, soprattutto se applicato così sì.

Dettagli oro per Brie Larson, la sua truccatrice Rachel Goodwin, ha scelto per lei un look luminoso e impreziosito da perline per un effetto gunmetal cat eyes molto d'effetto. Mille colori per Lupita Nyong'o che più che un make-up occhi sembra essere stata la tela di Nick Barose che ha scelto un look diremmo impressionista, con moltissime tonalità pastello. Se non un trucco ben riuscito almeno è stato un omaggio ai bouquet di fiori primaverili.

Ma arriviamo a lei, la regina della serata. Sua maestà Rihanna. Non è passata di certo inosservata per il suo abito, un tripudio di fiori e quando pensate ad un tripudio non è abbastanza. Un ciclone, uno tsunami però in senso positivo, se ne esiste uno. Ma abiti a parte, è il suo trucco ad averci fatto sospirare. Un blush talmente accentuato da diventare ombretto e da ricoprire buona parte del suo viso. La pop star è stata truccata da Lora Arellano che ha applicato una tecnica che ricorda un po' il passato e i magnifici Anni '70. Si chiama draping ed andava alla grande allo Studio 54. Una sfumatura intensa di fucsia con dettagli olografici che brillano ai flash dei fotografi e che arriva dalle palpebre fino alle guance. Un make-up senza dubbio intenso che non è proprio da sfoggiare per comprare un etto di crudo al supermercato ma Rihanna non ci va al supermercato perciò era perfetta. Se non altro luminosa!

Tags

Commenti

Commenta anche tu