La Milanesiana 2017 parla di "paura e coraggio"

La Milanesiana 2017 parla di paura e coraggio
4 Maggio Mag 2017 22 giorni fa

Sempre meno milanese e addirittura bifronte, la Milanesiana 2017: i temi sono Paura e, non bastasse, Coraggio, distribuiti su un programma di 55 appuntamenti con oltre 140 ospiti internazionali da 19 paesi.

Sempre meno milanese e addirittura bifronte, la Milanesiana 2017: i temi sono Paura e, non bastasse, Coraggio, distribuiti su un programma di 55 appuntamenti con oltre 140 ospiti internazionali da 19 paesi. Appuntamenti sempre più condivisi con Torino, a sottolineare la partnership dell'ideatrice Elisabetta Sgarbi con il Salone sabaudo e il suo curatore, Nicola Lagioia, ospite d'onore alla presentazione di questa edizione 18, che si terrà dal 22 giugno al 12 luglio, con apertura (mostra di Michael Nyman) e chiusura (concerto di Paola Turci ed Ermal Meta) proprio alla Venaria Reale e poi avrà eventi anche a Verbania, Firenze, Bormio. A Milano si apre davvero il 23 giugno, con un prologo letterario di Susanna Tamaro e una lettura di Maylis de Kerangal e del medico Pietro Bartolo alla Chiesa di San Marco. Tra i nomi di spicco di quest'estate, tra letteratura, musica, teatro (Rosa d'oro a Ferruccio Soleri) scienze e cinema, troviamo Claudio Magris, Charles Simi, Claudio Baglioni, Tahar Ben Jelloun, John Coetzee, Lav Diaz, Luc Dardenne, Camilla Läckberg, Banana Yoshimoto, Guido Maria Brera, Edoardo Nesi. Nuovo il focus filosofia, in collaborazione con Les Rencontres Philosophiques de Monaco, con la presenza di Remo Bodei, Marc Crépon, Salvatore Veca. Tutte le info su: milanesiana.eu

Commenti

Commenta anche tu