Il ritorno delle musicassette

Il ritorno delle musicassette
11 Maggio Mag 2017 11 maggio 2017

Sono stati creati degli stecker a forma di musicassetta che permetteranno di registrare la musica che si ascolta sul telefono per scambiarla fisicamente

C'è stato il tempo delle musicassette, sotituito poi dai dischi, successivamente dall'mp3, gli iPdod e infine la musica online con piattaforme come Spotify.

Ne è passato di tempo, ma chi è cresciuto negli anni '90 non dimenticherà mai l'abitudine di creare compilation su cassetta con le proprie canzoni preferite. Eppure, come riporta La Stampa, negli ultimi anni si sta intensificando un inatteso ritorno della musicassetta.

Musicassette è un progetto in corso di finanziamento su Kickstarter che vuole unire la comodità della musica digitale alla possibilità di scambiare fisicamente la musica con gli amici. Saranno infatti degli sticker a forma di cassetta dotati di tecnologia NFC che, se avvicinati allo smartphone, registrano la musica che si sta ascoltando da mp3, iPod o i servizi di straming utilizzando un'applicazione che sarà disponibile sui telefoni.

Non ci sono ancora informazioni sul prezzo di questi sticker (se e quando entreranno effettivamente in commercio), ma chi supporterà su Kickstarter il progetto può già adesso preordinarli al prezzo di tre dollari l’uno.

Tags

Commenti

Commenta anche tu