Ladri nella villa di 50 Cent, il rapper: "Pensavo di averla venduta"

Ladri nella villa di 50 Cent, il rapper: Pensavo di averla venduta
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
11 Maggio Mag 2017 11 maggio 2017

La polizia ha arrestato un uomo che nella notte si è introdotto nell'abitazione di 50 Cent nel Connecticut. Il rapper è stato informato dal sito Tmz e ha commentato la vicenda sui social

La polizia ha arrestato un uomo che si è introdotto nella gigantesca villa di 50 Cent nel Connecticut (Usa).

Giustizia fatta, verrebbe da dire. Peccato, però, che il dettaglio surreale della vicenda sia un altro. Il rapper, proprietario dell'immenso immobile, infatti, non sapeva nulla del furto, ma è stato informato dal sito Tmz. Una volta a conoscenza dei fatti, 50 Cent ha commentato la vicenda sui social: "Cosa? Hanno rubato in casa mia? Pensavo di aver venduto quella mansione".

Il commento scherzoso del rapper, però, non è stato digerito da tutti i suoi fan. Se da una parte c'è chi lo invidia e la butta sul ridere, dall'altra c'è chi gli fa notare che non tutti hanno la fortuna di potersi dimenticare quanti immobili di proprietà hanno. Insomma, sembrano essere lontani i giorni della vita nel ghetto e nella povertà, 50 Cent ha tra le mani una fortuna.

Ma c'è dietro qualcosa alla sua battuta? Sì, in seguito ad alcune condanne per aggressione e per un sex-tape, 50Cent è stato costretto a sborsare risarcimenti milionari. Per questo motivo, aveva deciso di vendere la villa nel Connecticut, che prima era vuota e poi in affitto alla 'modica' somma di 72 mila dollari al mese. La vendita, però, non è andata a buon fine e il rapper l'ha scoperto solo ieri. Grazie al furto.

What my house got robbed,I thought I sold that MF LOL

Un post condiviso da 50 Cent (@50cent) in data:

Tags

Commenti

Commenta anche tu