Francia, formato il nuovo governo: la lista dei ministri

Francia, formato il nuovo governo: la lista dei ministri
17 Maggio Mag 2017 17 maggio 2017

La nuova squadra di governo francese scelta dal neoeletto presidente Emmanuel Macron è stata formata: nominati ministri sia di destra che di sinistra, metà uomini e metà donne

Nasce il nuovo governo francese dell'era Macron: il primo ministro Edouard Philippe, poco fa all'Eliseo, ha consegnato la lista dei 18 ministri.

L'attesa squadra di governo scelta dal nuovo presidente francese Emmanuel Macron è stata annunciata. A farlo, parlando in cima alla scalinata del palazzo presidenziale, è stato il segretario generale dell'Eliseo, Alexis Kohler.

Contiene inoltre membri di varia estrazione politica, provenienti sia da destra che da sinistra, e anche un membro della società civile: il noto ambientalista Nicolas Hulot è stato scelto come ministro dell'Ecologia.

Ecco la lista dei nomi: l'ex ministro della Difesa socialista, Jean-Yeves Le Drian agli Affari Esteri, l'europarlamentare Sylvie Goulard alla Difesa e il sindaco di Lione, Gerard Collomb al ministero degli Interni.

Il deputato repubblicano Bruno Le Maire è stato assegnato all'Economia, il centrista Francois Bayrou sarà titolare del dicastero alla Giustizia. Nicolas Hulot è stato nominato ministro dell'ecologia e della solidarietà e della transizione, Richard Ferrand ministro della coesione territoriale e Agnes Buzyn ministro della Solidarietà e Salute.

Francoise Nyssen è il nuovo ministro della Cultura, Muriel Penicaud ministro del Lavoro, Jean-Michel Blanquer ministro della Pubblica Istruzione, Jacques Mezard ministro dell'Agricoltura e Garald Darmanin ministro di azione e Conti Pubblici.

Frederique Vidal è ministro dell'Istruzione superiore, della ricerca e dell'innovazione, Annick Girardin è ministro dei territori di Oltremare e Laura Flessel è ministro dello Sport.

Il nuovo governo francese guidato dal gollista Edouard Philippe è stato formato all'insegna della parità di genere: nove uomini e nove donne, come preannunciato. L'esecutivo è formato anche da quattro sottosegretari: sempre due donne e due uomini.

Tra le donne del nuovo esecutivo ci sono le titolari di Difesa, Sanità, Cultura, Lavoro, Istruzione superiore e Ricerca, per i Territori d'Oltremare, Sport, Transizione ecologica e Trasporti e per gli Affari europei.

Tags

Correlati

Commenti

Commenta anche tu