Dalle radici di un albero spunta la statua di Buddha

Dalle radici di un albero spunta la statua di Buddha
18 Maggio Mag 2017 18 maggio 2017

Scoperta in India da una spedizione di studenti un'antica scultura che ritrae il Buddha con il serpente a sette teste. Risalirebbe a 1400 anni fa

C’era una statua del Buddha alle radici di un albero di banyan, la scoperta di uno studente indiano che ha trovato un’antica scultura che risale a circa 1400 anni fa.

La statua era sepolta a poco meno di un metro di profondità e le radici della pianta, che per altro è considerata sacra da diverse culture e religioni del subcontinente indiano, avevano finito per coprirla. Allo stato attuale, la scultura è ancora in gran parte nascosta nel terreno. La particolarità dell’idolo sta nella rappresentazione del Buddha alle cui spalle si erge un serpente a sette teste, simbolo molto importante nelle culture orientali.

In particolare e collegato proprio al buddhismo c’è l’episodio, riportato da alcune leggende, secondo cui il serpente a sette teste avrebbe riparato il Buddha, assorto nella meditazione, dalla pioggia incessante che cadde per sette giorni sul suo capo.

Ma, come riporta Archaelogy, che cita fonti indiane, il valore del ritrovamento sarebbe, prima ancora che archeologico, addirittura storico.

Confermerebbe, infatti, che la presenza del culto buddista nell’area orientale di quella che è oggi la regione indiana di Orissa - e più specificamente nell’area a ridosso della città di Banapur - è da “anticipare” rispetto a quanto si era creduto fino a poco tempo fa. E su questa ipotesi sta lavorando la spedizione dell'Utkal University responsabile del progetto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu