"I giovani non riescono a comprare una casa? È colpa dell'avocado"

I giovani non riescono a comprare una casa? È colpa dell'avocado
18 Maggio Mag 2017 10 giorni fa

La dichiarazione di Tim Gurner, magnate dell'immobiliare, ha scatenato numerose polemiche tra i millennials

I giovani non riescono ad acquistare una casa? Tutta colpa dell'avocado, il frutto dalle molte proprietà molto in voga negli ultimi anni. Questa è la teoria del giovane imprenditore Tim Gurner.

In una breve intervista rilasciata 60 Minutes, programma televisivo del network australiano Channel 9, il magnate dell'immobiliare è entrato ufficialmente nella lista delle persone più odiate dai cosiddetti millennials. La risposta data da Gurner all'intervistatore sul perché i giovani di oggi potrebbero non avere la possibilità di acquistare una casa di proprietà non è piaciuta ai diretti interessati.

"Certo, se spendi 40 dollari al giorno per un panino con l'avocado e un caffè e poi non lavori", ha dichiarato il 35enne. E poi ha aggiunto:"Quando stavo provando a comprare la mia prima casa non mi permettevo di comprare toast all'avocado per 19 dollari e quattro caffè a 4 dollari l'uno. A 19 anni andavo in palestra alle 6 di mattina e poi al lavoro fino alle 22 e 30. Lo facevo sette giorni a settimana e ho continuato fino a quando non sono riuscito ad acquistare una casa. Non c'era molto da discutere se andare fuori a colazione o a cena. Lavoravo e basta". In molti si sono risentiti e hanno commentato l'episodio su Twitter ma forse la provocazione di Gurner potrebbe essere presa come un consiglio per risparmiare.

Tags

Commenti

Commenta anche tu