Le pagelle di Juventus-Lazio

Le pagelle di Juventus-Lazio
18 Maggio Mag 2017 18 maggio 2017

Dybala illumina e Mandzukic dà il sangue. Biglia perde la 5^ finale, Keita si spegne presto

Ecco i voti dei giocatori della Juventus

7 NETO Fortunato sul palo di Keita, bravo su Felipe Anderson, miracoloso su Immobile.

7 BARZAGLI Passano gli anni, cambiano i ruoli, ma lui è la solita roccia: Immobile lo frega solo una volta, di testa.

7,5 BONUCCI Altro gol pesante (sesto in stagione) e altra grande partita, lascia le briciole ai laziali.

7 CHIELLINI Prestazione da capitano vero: tignoso come nelle serate migliori.

7 ALEX SANDRO Pennella il cross del vantaggio, poi fa avanti e indietro sempre con tanta qualità.

6,5 RINCON Fa la sua parte giocando in modo ordinato e coriaceo: la qualità ce la mettono i suoi compagni più talentuosi.

7 MARCHISIO In crescita. La Lazio ha un centrocampo foltissimo ma lui riesce a muoversi nel traffico con lucidità.

8 DANI ALVES In stato di grazia: sblocca la partita con una volèe, attacca e ringhia pure in difesa a ringhiare: negli ultimi due mesi è tornato il fuoriclasse di Barcellona.

7,5 DYBALA Vede spazi dove non ci sono, illumina ogni ripartenza della Juve con la sua classe. (dal 33' st LEMINA sv)

7 MANDZUKIC Dà letteralmente il sangue in un lavoro sporco ma essenziale per far quadrare gli equilibri della squadra.

6,5 HIGUAIN Strakosha gli nega due volte il gol: si consola col primo trionfo in maglia bianconera.

All. ALLEGRI 8 Col primo trofeo in palio ritrova la Juve vera: non può essere un caso ed è sicuramente merito di un allenatore che ha tra gli altri il pregio di saper gestire come pochi le forze della sua squadra.

Le pagelle dei giocatori della Lazio

7 STRAKOSHA Tre paratissime nel primo tempo non salvano la Lazio, ma la sua pagella sì.

5 BASTOS Non riesce né a raddoppiare su Alex Sandro né a chiudere al centro quando sale la marea juventina. (dall'8' st FELIPE ANDERSON 6 Prova a dare la scossa con due-tre belle fiammate).

5 DE VRIJ Bonucci gli sbuca alle spalle sul 2-0 e in generale manca di personalità. (dal 24' st LUIS ALBERTO 5,5 Nulla di memorabile).

5,5 WALLACE Meglio nel duello fisico che con la palla tra i piedi.

4,5 BASTA Il confronto con Alex Sandro è impietoso ed è una delle chiavi della partita.

6 PAROLO Lo rimettono insieme con lo scotch ma dura 20 minuti. (dal 21' pt RADU 5 Pure per lui vita durissima con Dani Alves).

5,5 BIGLIA Per lui continua la maledizione delle finali, questa è la quinta che perde. Sempre pressato, incide poco.

6 MILINKOVIC-SAVIC L'esterno con cui manda in porta Keita è da campione, poi si vede solo a sprazzi.

5 LULIC Perde Dani Alves sul primo gol e per tutta la partita. Con la testa che gira non trova mai la precisione.

5 KEITA Parte fortissimo ma si spegne presto, soffocato dai tentacoli della BBC.

5 IMMOBILE Senza spazi escono fuori i suoi limiti tecnici palla a terra. Ci prova di testa, ma senza fortuna.

All. S.INZAGHI 5,5 Il gol di Dani Alves gli rovina i piani. Prova a sparigliare con Anderson e Luis Alberto per Bastos e De Vrij: mosse della disperazione che non cambiano la storia.

Arbitro TAGLIAVENTO 6 Fischia poco, sbaglia solo alcune valutazioni, ma non fa danni.

Tags

Commenti

Commenta anche tu