New York, auto contro la folla: pedoni travolti a Times Square

New York, auto contro la folla: pedoni travolti a Times Square
18 Maggio Mag 2017 18 maggio 2017

Tragedia in Times Squadre. Un'auto lanciata a tutta velocità sulla folla: un morto e 22 feriti. Arrestato il conducente: era sotto effetto di droghe. La polizia: "Non si tratta di terrorismo"

L'auto scaraventata a tutta velocità. È piombata sulla folla travolgendo i pedoni ignari che camminavano lungo Times Square. Un drammatico incidente che, però, fa ripiombare New York e gli Stati Uniti nell'incubo del terrorismo. Nel violentissimo impatto è morta una persona mentre altre venti sono rimaste ferite (guarda il video). Una volta terminata la folle corsa, è stato arrestato il conducente, un 26enne del Bronx con precedenti per guida pericolosa che è risultato alla guida sotto effetto di stupefacenti. L'uomo inoltre ha anche precedenti per guida in stato di ebrezza.

L'incubo è iniziato poco prima di mezzogiorno (le 18 in Italia). Il veicolo, una Honda color rosso granata, è sbucato tra la 43esima e la Settima, cuore pulsante di Times Square, e procedendo contromano è carambolata sul marciapiede affollato di passanti per poi schiantarsi contro un semaforo (guarda il video). Da una prima ricostruzione emerge che non si tratterebbe di terrorismo ma di un drammatico incidente. "Il guidatore - ha riferito il Dipartimento di polizia di New York - ha 'perso il controllo' del veicolo". Il 26enne, preso dal panico, si è fiondato fuori dall'auto e ha cercato di fuggire. Gli agenti accorsi sul luogo dell'incidente sono, però, riusciti a fermarlo e lo hanno immediatamente arrestato per guida sotto effetto di stupefacenti (guarda il video). Subito dopo le operazioni di soccorso, il sindaco di New York, Bill De Blasio ha spiegato cosa è accaduto nel cuore di New York: "Ventitre persone sono rimaste feirte dopo l'incidente. L'uomo alla guida è stato arrestato. In base alle informazioni che abbiamo al momento, non ci sono indicazioni che a Times Square si sia trattato di un atto di terrorismo". Il conducente, sempre secondo quanto riportato da De Blasio "è un ex militare della marina con precedenti penali".

Tags

Correlati

Commenti

Commenta anche tu