Serie B, il Verona torna subito in A. Sì ai playoff, no ai playout

Serie B, il Verona torna subito in A. Sì ai playoff, no ai playout
18 Maggio Mag 2017 18 maggio 2017

Serie B, fanno festa i gialloblù di Pecchia che tornano subito in A. Il Vicenza e il Trapani retrocedono in Lega Pro e vanno a fare compagnia a Pisa e Latina

L'ultimo turno di Serie B ha regalato emozioni, spettacolo, 31 gol ma soprattutto ha emesso tanti verdetti: il Verona allenato a Fabio Pecchia torna subito in Serie A dopo un anno di Purgatorio. Ai gialloblù serviva un punto per tornare nel massimo campionato: lo 0-0 di Cesena, l'unico di giornata, ha fatto esplodere una città intera che può gioire per aver centrato l'obiettivo stagionale. Il Frosinone di Marino, invece, nonostante il 2-1 sulla Pro Vercelli, chiude a 74 punti come il Verona ma dovrà giocare i playoff.

Ai playoff con i laziali ci andranno anche Perugia, vittorioso per 3-2 contro la Salernitana, Benevento, corsaro per 3-0 a Pisa, Cittadella, nonostante la sconfitta per 4-1 contro l'Entella, Carpi, vincente per 2-0 contro il Novaro e Spezia che ha vinto 1-0 al Vicenza condannando alla Lega Pro i veneti, contestati pesantemente dai propri tifosi. Non ci saranno i playout, dunque, visto che oltre a Latina e Pisa, già retrocesse, vanno giù anche Trapani e appunto il Vicenza. Salvi la Ternana e l'Avellino.

Tags

Commenti

Commenta anche tu